Economia circolare, Consorzio Morellino di Scansano sigla accordo con ENEL X

Una decisa accelerazione lungo la strada che porta alla sostenibilità, all’interno di uno dei territori del vino tra i più sensibili nel Paese riguardo alle tematiche della green economy“. Questo l’obiettivo dell’accordo, uno dei primi nel suo genere in Italia, tra il Consorzio a Tutela del Vino Morellino di Scansano DOCG ed Enel X, la business line globale del Gruppo Enel che offre servizi per accelerare l’innovazione e guidare la transizione energetica.

La partnership promuove best practice relative alla Circular Economy da applicare al territorio e alle attività nei vigneti, ai processi di produzione e alle lavorazioni accessorie che vengono svolte nelle cantine del territorio di produzione del Morellino di Scansano DOCG.

Enel X, in pratica, farà da “tutor” ai produttori della denominazione per misurare il grado di sostenibilità ambientale e proporre interventi migliorativi. Si tratta di un audit per valutare gap e potenzialità: dall’efficientamento energetico (ormai strategico per le cantine che hanno sempre più bisogno di tecnologie come refrigerazione e climatizzazione) e idrico alle soluzioni di mobilità elettrica, fino all’utilizzo di materiali riciclati come tappi, etichette e scatole di cartone e al recupero degli scarti di lavorazione. Enel X proporrà progetti di energia rinnovabile e di economia circolare alle cantine e anche ai sette Comuni della denominazione, e realizzerà attività di formazione e sensibilizzazione.

La circular economy è un aspetto fondamentale della strategia di business di Enel X che offre ai partner soluzioni e servizi innovativi per affrontare le principali sfide poste dalla transizione energetica, un processo di cambiamento che interessa anche le attività produttive.” – ha dichiarato Augusto Raggi, responsabile Enel X Italia – “L’accordo con il Consorzio Morellino di Scansano è un chiaro esempio in questa direzione e rappresenta uno dei primi casi concreti di sostenibilità integrata tra aziende e territorio. Un’iniziativa nella quale Enel X gioca un ruolo fondamentale, facendo da guida nel percorso di riutilizzo delle risorse, di efficientamento dei processi di produzione e di elettrificazione dei consumi finali, in un’ottica di sviluppo sostenibile”.

La partnership con Enel X darà uno slancio decisivo al nostro territorio e alle sue cantine, da tempo particolarmente sensibili ai temi della sostenibilità nel suo complesso.” – ha dichiarato Bernardo Guicciardini Calamai, presidente del Consorzio a Tutela del Morellino di Scansano DOCG – “Intendiamo preservare e valorizzare la biodiversità che la nostra denominazione ha la fortuna di custodire e per farlo abbiamo bisogno di strumenti concreti, come quelli che ci fornirà Enel X, che ci consentano di valutare il livello di maturità delle aziende del territorio nei confronti dei temi dell’economia circolare“.

 

Previous articleLe turbine italiane del Cnr convertono le correnti marine in energia elettrica
Next articleLa Fiat 500 batte Tesla: è l’elettrica più venduta nel primo trimestre 2021