Ducati Energia, diminuite le emissioni di CO2 con il nuovo impianto FV di Hera

HSE, Hera Servizi Energia – la energy service company di riferimento per il settore industriale del Gruppo Hera -, ha realizzato un nuovo impianto fotovoltaico della potenza di 1 MW elettrico dedicato allo stabilimento bolognese di Ducati Energia. Si tratta di un’opera di grande rilevanza, sia per il contenimento dei costi energetici aziendali sia per la tutela ambientale: grazie ai pannelli fotovoltaici il 40% del fabbisogno energetico dell’azienda sarà prodotta dal sole.

Significa – specifica un comunicato congiunto – che l’impianto produrrà 1.170 MWh ogni anno, grazie ai quali si ridurranno di 300 tonnellate le emissioni annue di CO2. Realizzazione, gestione e manutenzione dell’infrastruttura faranno capo a Hera Servizi Energia, che ha siglato con Ducati Energia un contratto Esco per la durata di 12 anni. La gestione dell’impianto segue logiche di ottimizzazione ed efficienza, con l’ausilio di un sistema di telegestione e telecontrollo, attivo 24 ore su 24, e di pronto intervento per garantire una completa continuità del servizio.

Con questo impianto, Ducati Energia compie un salto di qualità importante verso la sostenibilità ambientale, migliorando nettamente l’efficienza nell’uso dell’energia dello stabilimento. Un orientamento perfettamente in linea con la storica vocazione del Gruppo Hera, da sempre attento ai temi dell’efficienza energetica e a sviluppare i propri business, insieme a quelli dei partner, in armonia con l’ambizioso percorso tracciato al 2030 dall’Agenda ONU, e con la volontà di Ducati Energia.

Oltre al recente accordo per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico, Ducati Energia e Hera, infatti, hanno in essere un servizio energia per la gestione della Centrale Termica e del sistema di supervisione e regolazione dello stabilimento. I benefici ambientali determinati dagli interventi di efficienza energetica e dalla gestione puntuale sono importanti: negli ultimi tre anni si sono risparmiati mediamente 190 tonnellate di CO2 ogni anno, l’equivalente della anidride carbonica assorbita da 32 ettari di bosco.

Siamo molto soddisfatti di questo accordo con Ducati Energia con la quale stiamo costruendo un insieme di interventi energetici volti a ridurre l’impatto ambientale del territorioafferma Giorgio Golinelli, amministratore delegato di Hera Servizi Energia -. In questo contesto ambientale, climatico e di prezzi elevatissimi il Gruppo Hera è costantemente impegnato ad accelerare ulteriormente la transizione energetica coinvolgendo tutti, chi opera nelle filiere produttive e nei servizi, affrontando una sfida a cui si risponde facendo sistema a tutti i livelli, delle istituzioni nazionali e sovranazionali sino a ciascuno di noi, nessuno escluso”.

Previous articleAnsaldo Green Tech e Largo Clean: accordo per la produzione di batterie Redox a flusso di vanadio
Next articleMaire Tecnimont, commessa in Toscana per idrogeno da rifiuti