Corea del Sud, annunciato progetto per le prime città al mondo ad idrogeno

Il governo della Corea del Sud ha annunciato un ambizioso progetto relativo alle prime città al mondo funzionanti ad idrogeno. Il ministero delle Terre, delle Infrastrutture e dei Trasporti ha infatti comunicato di aver scelto le prime quattro città candidate: si tratta di Ansan, Ulsan, Wanju e Jeonju. Queste dovranno sostituire le fonti energetiche che attualmente utilizzano con fonti riferibili all’idrogeno e ciò riguarderà anche tutte le case e le residenze.

I tempi di completamento del progetto non sono stati comunicati, aspetto che potrebbe suscitare qualche perplessità. Ma lo stanziamento annunciato è significativo, dal momento che il governo prevede di utilizzare la tecnologia ad idrogeno con progetti per i quali saranno investiti oltre 29 miliardi di won (oltre 22 milioni di euro) su ciascuna delle città scelte.

I complessi industriali saranno trasformati in industrie legate all’idrogeno e a tal proposito saranno messe in atto collaborazioni con l’industria che già oggi preleva energia dalle maree nonché con le società degli impianti petroliferi presso le quali verrà raccolto l’idrogeno sottoprodotto.

L’idrogeno raccolto sarà utilizzato come combustibile per gli edifici, le strutture cittadine o anche per ricaricare le auto elettriche. Inoltre queste città verranno potenziate le proprie reti con funzionalità Internet of Things.

Previous articleTozzi Green rifinanzia portafoglio eolico con 67,4 milioni di euro
Next articleLa Cina sorprende per l’alta produzione di energia rinnovabile