Colonnine di ricarica, accordo tra Enel e Regione Emilia Romagna

Venti nuove colonnine di ricarica per permettere alle auto elettriche di muoversi tra tutte le città dell’Emilia Romagna. Grazie al nuovo Protocollo d’intesa firmato da Enel e Regione e con le città di Forlì, Cesena, Ferrara e Ravenna diventano ora dieci i capoluoghi che aderiscono al progetto pilota – avviato nel 2010 – per lo sviluppo del trasporto sostenibile grazie ad una rete di infrastrutture di ricarica “intelligenti” e innovative per le auto elettriche.

L’intesa – riporta un comunicato – prevede che Enel installi, in ognuna delle quattro città e nei prossimi mesi, cinque nuove colonnine di ricarica, secondo un programma condiviso con le amministrazioni comunali e valutando le specifiche caratteristiche di ciascun centro urbano, le esigenze di trasporto di cittadini e turisti, con particolare attenzione al pendolarismo e ai circuiti artistici e culturali.

Con l’adesione di Cesena, Ferrara, Forlì e Ravenna – ha dichiarato Livio Gallo, direttore della Divisione Infrastrutture e Reti di Enel – il Progetto-pilota Emilia Romagna si arricchisce in modo significativo, grazie alla sperimentazione e implementazione dei nostri sistemi tecnologici più innovativi per la ricarica dei veicoli elettrici.”

Le infrastrutture saranno installate in luoghi pubblici dotati di un parcheggio per la ricarica dei veicoli elettrici. Ogni colonnina consentirà il riconoscimento dell’utente e la ricarica dei veicoli per il trasporto di persone e merci, interamente gestita da remoto. Tutti i veicoli elettrici potranno accedere liberamente alle zone a traffico limitato senza alcuna limitazione temporanea e parcheggiare gratuitamente nelle strisce blu (riservate alle auto).

 

 

 

Previous articleItalia Solare, nuova campagna associativa e sito web rinnovato
Next articlePremiato impianto solare residenziale a Milano con soluzioni SMA