zeroEmission Medieterranean 2024
HomeFotovoltaicoCCE e Enernovum, accordo con Hanwha Energy per lo sviluppo di un...
zeroEmission Medieterranean 2024

CCE e Enernovum, accordo con Hanwha Energy per lo sviluppo di un portafoglio FV in Italia

Il gruppo austriaco CCE – Clean Capital Energy e la tedesca Enernovum hanno siglato un accordo con Hanwha Energy Corporation per sviluppare un portafoglio fotovoltaico in Italia della potenza complessiva di 200 MW. CCE ed Enernovum – riporta un comunicato congiunto – saranno responsabili dell’intero sviluppo del portafoglio.

Siamo attivi nel business italiano da molti anni, quindi questo è stato un passo logico per spingere lo sviluppo di progetti di grid parity. Il primo progetto sarà realizzato anche prima metà del 2021”, hanno spiegato gli amministratori delegati Martin Dürnberger (CCE) e Jörg Menyesch (Enernovum). Quest’ultimo ha aggiunto: “Ci troviamo di fronte a una grande opportunità con un attore globale: Hanwha Energy Corporation Europe. Il nostro team metterà grande impegno in questa cooperazione a lungo termine. Sotto molti aspetti, le condizioni locali sono eccellenti”.

CCE ed Enernovum, presenti nel mercato fotovoltaico italiano da più di 10 anni e tra i maggiori sviluppatori di impianti grid-parity in Italia, hanno iniziato 2 anni fa, attraverso una joint venture, a sviluppare una pipeline di progetti fotovoltaici grid-parity nel centro e sud Italia, per una potenza totale pari a 1 GW.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati