CATL, vendita di azioni per finanziare nuovi impianti di produzione di batterie

Solo un paio di settimane fa, la cinese Contemporary Amperex Technology (CATL) – tra i più grandi produttori di batterie per auto elettriche al mondo – ha presentato un nuovo accumulatore con celle agli ioni di sodio che promette di essere più economico da produrre rispetto all’equivalente agli ioni di litio (qui la nostra news).

Nelle scorse ore, invece, il consiglio di amministrazione della società ha approvato un piano per vendere fino a 58,2 miliardi di yuan in nuove azioni (8,9 miliardi di dollari) per espandere la propria capacità produttiva in un contesto di crescente concorrenza.

Il colosso cinese ha dichiarato che non emetterà più di 232.900.780 nuove azioni, ovvero il 10% del capitale totale precedente all’emissione delle stesse. Venderà le azioni quotate in Cina a un massimo di 35 investitori, secondo i documenti depositati giovedì. La maggior parte del ricavato dell’offerta verrà investito in cinque impianti di produzione di batterie agli ioni di litio, mentre il resto sarà destinato alla ricerca, allo sviluppo e all’integrazione del suo capitale d’esercizio. .

Secondo i dati di SNE Research riferiti ai primi cinque mesi dell’anno, CATL controlla il 31,2% del mercato mondiale delle batterie per veicoli elettrici, davanti a LG Energy Solution (23,1%). Seguono la giapponese Panasonic (14,7%) e il gigante cinese dell’automotive e delle batterie BYD (6,9%).

 

 

Previous articleReport WEF: decarbonizzazione la chiave per trasporto merci sostenibile
Next articleParco solare in Lettonia con le soluzioni di FuturaSun