CATL inaugura il suo più grande stabilimento per la produzione di batterie

CATL ha avviato la produzione di celle per batterie in quello che oggi è il suo stabilimento più grande. Si trova a Fuding, vicino a Ningde, nella provincia del Fujian (Cina).

Una volta a regime, il nuovo stabilimento offrirà una capacità annua di 120 GWh – fa sapere il colosso cinese con un comunicato – mentre nella prima fase garantirà 60 GWh.

CATL, che è uno dei principali fornitori di batterie per le auto elettriche dei principali produttori, sta portando a termine i lavori su una fabbrica che ha il potenziale per cambiare il settore: basti pensare che la sua capacità obiettivo è assimilabile alla capacità totale di tutte le fabbriche di batterie in Cina considerate insieme, che nei primi undici mesi del 2021 si attesta su 128,3 GWh.

Secondo i prezzi attuali delle batterie, 120 GWh avrebbero un valore di produzione di oltre 100 miliardi di yuan, ovvero poco meno di 14 miliardi di euro.

 

 

Previous articleMobilità elettrica: via libera dall’Agcm alla joint venture Enel X-Volkswagen Finance Luxembourg
Next articleEdp Renewables, attivati due parchi eolici in Campania e Basilicata