Batterie, in funzione in Germania il primo stabilimento europeo di CATL

Contemporary Amperex Technology Limited – colosso cinese delle batterie meglio conosciuto come CATL – ha comunicato l’inizio della produzione in serie di batterie nello stabilimento tedesco di Erfurt, in Turingia. L’evento rappresenta una vera e propria pietra miliare per l’azienda, visto che è la prima volta che una batteria CATL è prodotta fuori dalla Cina.

Il primo lotto di celle della batteria agli ioni di litio – riporta un comunicato – è uscito dall’unica linea di produzione attualmente attiva a Erfurt. Sono però in programma a breve i lavori per portare alla piena operatività le altre linee dello stabilimento, in modo da aumentare significativamente la produzione.

“L’inizio della produzione in Germania dimostra ai nostri clienti in questo settore che siamo un partner affidabile.” – ha dichiarato Matthias Zentgraf, presidente di CATL per l’Europa – “Nonostante condizioni molto difficili come la pandemia, continuiamo ad essere un attore importante nel processo di transizione alla mobilità elettrica in Europa.”

Riguardo agli scenari futuri, il dirigente ha affermato che “stiamo lavorando duramente per portare la produzione a pieno regime, è questa la nostra massima priorità per il prossimo anno.” Pieno regime che vuol dire raggiungere una capacità produttiva di 14GWh all’anno, con oltre 2.000 operai impiegati.

Previous articleComunità energetiche: nasce la Hydrogen Valley Astigiana
Next articleNasce l’alleanza UE per l’industria solare fotovoltaica