Alerion Clean Power, nel 2019 ricavi pari a 71,8 milioni di euro (+22%)

Il Consiglio di Amministrazione di Alerion Clean Power, riunitosi ieri, ha esaminato e approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio d’esercizio della società al 31 dicembre 2019. Bilancio redatto – riporta la nota diffusa dalla società – utilizzando i principi di valutazione e misurazione stabiliti dagli “International Accounting Standard”/”International Financial Reporting Standard” (IAS/IFRS).

L’andamento economico gestionale del 2019 è stato caratterizzato da una produzione elettrica pari a 695 GWh, in crescita di circa il 60% rispetto alla produzione registrata dell’anno precedente (pari a 434 GWh). L’incremento è principalmente riconducibile alla crescita del numero di impianti operativi per effetto degli investimenti effettuati nel corso del 2019.

Il comunicato ricorda i principali parchi entrati in esercizio nel corso dell’anno: il parco eolico di Villacidro, entrato in produzione alla fine del 2018, con una potenza installata pari a 30,8 MW; il parco eolico di Albareto (19,8 MW) entrato in funzione dalla fine del mese di maggio 2019; il parco eolico Morcone e Pontelandolfo (51,75 MW), entrato in funzione dalla fine del mese di giugno 2019.

I ricavi dell’esercizio 2019 ammontano complessivamente a 71,8 milioni di euro, in netta crescita rispetto ai 59 milioni registrati nel 2018.

In particolare, i ricavi operativi sono pari a 70 milioni di euro, in aumento di 14,1 milioni di euro rispetto ai 55,9 milioni di euro rilevati nel 2018, grazie soprattutto all’incremento della capacità installata registrata nel corso dell’anno per effetto sia delle acquisizioni effettuate, sia dell’entrata in produzione degli impianti in costruzione. L’incremento degli impianti in portafoglio ha più che compensato sia il termine del periodo di incentivazione del parco eolico di Monte Petrasi – con una riduzione dei ricavi da tariffa incentivante di circa 4,3 milioni di euro rispetto all’anno precedente – sia la riduzione dei prezzi di vendita, ed in particolare degli incentivi, rispetto allo stesso periodo del 2018 (92,1 Euro/MWh nel 2019 rispetto ai 98,9Euro/MWh nel 2018).

ll margine operativo lordo è pari a 53,9 milioni di euro, in crescita del 19% rispetto all’esercizio precedente (45,4 milioni di euro), e riflette l’aumento dei ricavi consolidati rispetto all’esercizio 2018 e il contenimento dei costi operativi a quota 20,3 milioni di euro, nonostante la ripresa dell’attività di sviluppo eolico in Italia eall’estero. Si segnala che il margine operativo lordo include il risultato delle società in joint-venture per 2,4 milioni di euro, in leggero aumento rispetto al 2018.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here