Acea cerca partner per il riassetto del settore fotovoltaico

Il gruppo romano Acea studia un riassetto nel settore fotovoltaico. Le riflessioni in corso – riporta un articolo del sito de Il Sole 24 Ore – sarebbero sui 100 megawatt complessivi, dei quali 50 posseduti e 50 in costruzione, attualmente in portafoglio nel solare.

Secondo indiscrezioni riportate da Mergermarket, Acea potrebbe cercare un partner finanziario oppure cedere una quota di questi asset. Il  financial advisor rivela che un incarico esplorativo sarebbe stato affidato a Banca Imi e un processo potrebbe partire a maggio. Il valore del perimetro sarebbe attorno ai 200 milioni di euro. Secondo il piano industriale 2020-2024 il management di Acea intende aumentare la potenza installata da impianti fotovoltaici a 747 megawatt entro fine 2024, anche attraverso partnership con operatori finanziari.

L’attuale portafoglio nel fotovoltaico di Acea- conclude l’articolo de Il Sole 24 Ore – deriva da una serie di transazioni in anni recenti, tra le quali quella effettuata nel 2019, quando l’utility ha rilevato un pacchetto di impianti per complessivi 25 megawatt, alcuni di proprietà del gruppo Belenergia.

Previous articleImprese: Terna best practice internazionale nell’asset management
Next articleGrowatt lancia la batteria ARK 25LV per lo storage