A Singapore nasce un grande impianto FV galleggiante

A Singapore è partita la costruzione di uno dei più grandi impianti fotovoltaici galleggianti  al mondo, che verrà realizzato sul bacino idrico di Tengeh dalla società Sembcorp Industries, una consociata della PUB (Public Utilities Board) National Water Agency di Singapore.

L’impianto fotovoltaico galleggiante da 60 MW sarà integrato con i sistemi di trattamento delle acque della PUB. Si prevede che sarà completato e operativo entro il 2021 e genererà energia pulita sufficiente per alimentare gli impianti di trattamento delle acque locali, compensando circa il 6% del suo fabbisogno energetico annuale.

L’accordo per la fornitura di energia alle proprie operazioni di trattamento delle acque è stato stipulato nel maggio 2020, quando Sembcorp ha annunciato di aver stipulato un Power Purchase Agreement (PPA) di 25 anni per l’acquisto di energia generata da uno dei più grandi impianti fotovoltaici galleggianti al mondo.

L’iniziativa è significativa, perchè Singapore è una città-stato insulare densamente popolata, quindi, in genere, non presenta molto spazio per le tecnologie di generazione di energia rinnovabile, contrariamente a ciò che succede in tanti altri stati asiatici.

 

Previous articleNuovo modulo FV di LG Electronics: potenza fino a 370 watt
Next articleBatterie di Oxis al litio-zolfo per l’aereo elettrico con autonomia di due ore