zeroEmission Medieterranean 2024
HomeAmbiente“Verso un’economia circolare”, al via le candidature del concorso di Fondazione Cogeme...
zeroEmission Medieterranean 2024

“Verso un’economia circolare”, al via le candidature del concorso di Fondazione Cogeme Onlus e Kyoto Club

Come comunicato da Kyoto Club, sono partite le  le candidature per il concorso nazionale “Verso una economia circolare“, giunto alla sua terza edizione. Concorso promosso da Fondazione Cogeme Onlus in collaborazione con Kyoto Club. Prosegue così il progetto di diffusione dell’economia circolare iniziato quattro anni fa nel territorio bresciano, tra la Franciacorta e la Pianura.

Si rivolge a enti locali e aziende di tutta Italia che nel biennio 2018-2019 abbiano realizzato, avviato, o anche solo approvato ed autorizzato, interventi di diminuzione dei rifiuti e di uso efficiente dei materiali di scarto. Il termine per la presentazione delle candidature è fissato per giovedì 31 ottobre 2019 (per ulteriori informazioni visitare il sito www.versounaeconomiacircolare.it).

Forte di numeri sempre in crescita, il premio in questi anni ha accompagnato un’evoluzione culturale e di tendenza sempre più significativa anche grazie ad una rinnovata opera di sensibilizzazione rispetto alle questioni ambientali, sempre più orientata alle politiche di riutilizzo. E su queste tematiche appunto il bando appena pubblicato vuole puntare ancora l’attenzione, dando spazio a quelle realtà, Enti locali, Aziende, Università e centri di ricerca che, nel biennio 2018-19, abbiano realizzato, avviato, o anche solo approvato ed autorizzato, interventi di diminuzione dei rifiuti e di uso efficiente dei materiali di scarto, favorendo percorsi verso sistemi eco-industriali che limitino al massimo i sottoprodotti non utilizzati, il loro smaltimento e la conseguente dispersione nell’ambiente.

Nelle scorse edizioni il numero dei partecipanti è cresciuto mano a mano che l’iniziativa prendeva piede, grazie anche alle numerose collaborazioni e patrocini intrapresi sin dagli esordi e che oggi contemplano ancora le due Università di Brescia (Università degli studi e Cattolica del Sacro Cuore), Kyoto Club, Anci, Associazione Borghi autentici, Agenda 21, oltre al sostegno inedito della Fondazione Vittorio e Mariella Moretti e di Apindustria. Mai scontato il patrocinio del Ministero dell’Ambiente insieme al più contiguo supporto di Cogeme Spa e Acque Bresciane.

Non è semplice proseguire un percorso a seguito un finanziamento concluso, nel caso specifico quello di Fondazione Cariplo. Aver confermato questa iniziativa, coinvolgendo anche altri attori sul territorio, rappresenta per la nostra Fondazione un ulteriore stimolo a diffondere al meglio i principi dell’economia circolare” così il Presidente di Fondazione Cogeme Onlus, Gabriele Archetti, membro del comitato scientifico.

Comitato composto, inoltre, da Gianni Silvestrini Direttore scientifico Kyoto Club e QualEnergia, Sergio Andreis Direttore esecutivo di Kyoto Club, Maurizio Tira Rettore dell’Università degli Studi di Brescia, Douglas Sivieri Presidente Apindustria Brescia, Gianluca Delbarba Presidente di Acque Bresciane e Dario Lazzaroni Presidente di Cogeme Spa.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati