Transizione energetica, in Sardegna 4 progetti green finanziati dall’Ue

Sardegna isola della transizione energetica: quattro progetti verdi finanziati dalla Comunità Europea attraverso Horizon 2020 (programma di ricerca e innovazione). Nello specifico sono previsti più di 28 milioni dall’Europa per programmi di ricerca a Carloforte, Berchidda e Cagliari.

Uno dei programmi ha l’obiettivo di fornire all’isola di San Pietro la capacità di prevedere, controllare e gestire l‘approvvigionamento energetico adattato ai profili di carico variabili stagionali. Il team di R2M, società che ha anche una sede in Sardegna, ha contribuito alla scrittura dei contenuti tecnologici della proposta del progetto REACT, oltre a occuparsi del coordinamento delle attività tecniche da sviluppare sull’isola di San Pietro.

Carloforte, una volta vinta la candidatura, si è adoperato per rendere possibile l’attuazione del progetto con le “prime” 30 case campione (selezionate tra edifici pubblici e privati).

Queste abitazioni, dotate di smart meter, batterie di accumulo al litio (cobalt free) e pompe di calore ad alta efficienza, saranno connesse alla piattaforma REACT, in grado di “documentare” l’utilizzo dell’energia e attivare dei servizi innovativi di flessibilità dell’uso energetico.

A Berchidda, uno dei pochi comuni italiani “titolari” di una propria rete di distribuzione di energia elettrica, con il progetto LocalRES si punta a utilizzare sistemi energetici locali innovativi coordinati all’interno di una comunità di energia rinnovabile per una trasformazione energetica socialmente equa che metta l’energia rinnovabile nelle mani delle comunità e delle persone. “I progetti che facciamo con la Comunità Europea – racconta Omar Caboni, ingegnere esperto in progettazione eco-sostenibile e gestione dell’energia e managing director di R2M Energy ESCo – attraverso il programma Horizon 2020 si sono focalizzati sulle isole perché sono la potenziale locomotiva della transizione energetica, perché nel controllo di gestione e di costi energetici sono campi di prova eccellenti.”

In linea anche  con gli altri progetti, il programma Lightness a Cagliari esperimento fatto in un condominio che presto diventerà una comunità energetica. Si darà la possibilità agli abitanti di poter condividere energie rinnovabili e pulite in uno scambio equo.

Previous articleTavola rotonda “Dalla modellazione all’implementazione: simulazione nei processi di progettazione delle batterie”
Next articleSMA, vendite in calo nel primo trimestre 2021 ma risultato operativo in crescita