Toyota, nuovo sistema di accumulo con batterie di auto ibride, elettriche e Fuel Cell

Toyota ha annunciato di aver realizzato un nuovo sistema stazionario di stoccaggio dell’energia costruito utilizzando batterie provenienti da veicoli elettrificati. Questo nuovo sistema di accumulo sviluppato dal colosso giapponese – denominato “Sweep Energy Storage System” – si differenzia dagli altri perché permette di utilizzare batterie anche molto diverse tra loro.

Nei piani di Toyota, sarà possibile utilizzare senza problemi accumulatori provenienti da vetture ibride, Plug-in, elettriche e Fuel Cell. Il tutto funziona grazie ad uno speciale software sviluppato dalla divisione Ricerca e Sviluppo di Toyota. Tale software va a monitorare in tempo reale la distribuzione dell’energia tra le varie batterie collegate in serie all’interno del sistema d’accumulo.

Dunque, sarà possibile gestire con estrema precisione la scarica delle batterie, attivandole o disattivandole. Inoltre, non sarà necessario utilizzare inverter e convertitori di potenza. Dagli accumulatori, infatti, uscirà direttamente energia in corrente alternata.

 

Previous articleTransizione green, per 8 imprese su 10 necessaria per superare la crisi
Next articleCina, annunciata costruzione del più grande parco eolico al mondo