Tesla: nuovi sconti in Cina per le Model 3 e Model Y

Tesla ha tagliato nuovamente i prezzi dei veicoli Model 3 e Model Y in Cina, ed è pronta a lanciare la versione di fascia alta della sua berlina Model S e la Model X Plaid per rafforzare il posizionamento sulla fascia premium nel più grande mercato di veicoli elettrici del mondo.

Il prezzo di partenza del SUV Model Y costruito in Cina è stato ridotto al minimo storico di 259.900 yuan ($ 37.875) da 288.900 yuan. Il taglio dei prezzi riguarda anche la Model 3, che passa da 265.900 a 229.900 yuan. I due veicoli costano ora rispettivamente il 43% e il 30% in meno che negli Stati Uniti.

Tesla aveva già abbattuto i prezzi in Cina l’anno scorso per aumentare le vendite, in un contesto di crescente concorrenza sia nel mass market sia nel segmento premium.

Il colosso guidato da Elon Musk ha inoltre annunciato il lancio in Cina della nuova Model S, al prezzo di 789.900 yuan (la versione Plaid, la Tesla più veloce con soli 2,1 secondo per passare da 0 a 100 km/h, costerà invece 1,01 milioni) e il SUV Model X (prezzo di partenza 879.900 yuan, a salire fino a 1,04 milioni per la versione Plaid). Le consegne inizieranno nel secondo trimestre di quest’anno.

Tesla ha consegnato oltre 710.000 veicoli da Shanghai nel 2022, pari a circa il 54% delle sue vendite globali. Le consegne sono diminuite a circa 56.000 unità a dicembre, quasi la metà rispetto a novembre, per via della sospensione temporanea della produzione, a causa di aggiornamenti delle attrezzature e di una domanda debole.

 

Previous articleNasce a Foggia il Polo Tecnologico per l’Economia Circolare e le Fonti Rinnovabili
Next articleTrasporto sostenibile, la Commissione europea propone parcheggi per biciclette obbligatori