TerniEnergia: ceduto 50% quote joint venture fotovoltaica per 1,3 mln

TerniEnergiasmart energy company italiana – ha comunicato che è stato sottoscritto il closing per la cessione del 50% delle quote della Società NextPower II Prima a NextPower II Alpha (fondo specializzato nell’acquisizione di asset solari sul mercato italiano, gestito dalla merchant bank londinese NextEnergy Capital). L’operazione fa riferimento a Girasole, la joint venture paritetica tra TerniEnergia e Errenergia, società anch’essa operante nel settore dell’energia da fonti rinnovabili. La jv è proprietaria di due impianti fotovoltaici in Puglia per una potenza complessiva installata pari a circa 1,9 MW.

Il corrispettivo dell’operazione di cessione delle quote societarie è pari a 1,3 milioni di euro circa, mentre la transazione prevede anche l’assunzione da parte degli acquirenti di debiti finanziari legati agli impianti per 2 milioni circa (relativamente alla quota di TerniEnergia).

Questa operazione – riporta una nota della società- rappresenta per TerniEnergia un ulteriore passo in avanti proprio per l’attuazione del Piano di Risanamento e Rilancio, volto a completare la trasformazione della società in una smart company e il superamento dell’attuale situazione di tensione finanziaria del Gruppo, sulla base delle linee guida strategiche individuate dal consiglio di amministrazione“.

NextPower II Italia, parent company della società veicolo che ha acquisito gli impianti, ha prestato una garanzia fideiussoria dell’adempimento da parte dell’acquirente.