Svolta green di Apple: emissioni zero entro il 2030

Emissioni zero entro il 2030. Anche Apple, come altre big della tecnologia Usa, si impegna a ridurre a zero le emissioni di carbonio in tutte le sue attività, dalla produzione alla catena di fornitura e vendita. Ogni prodotto – ha dichiarato il Ceo Tim Cook in un  post sul  blog ufficiale di Apple – sarà a impatto climatico zero entro dieci anni.

Il percorso messo nero su bianco dall’azienda di Cupertino prevede nuove modalità per la fornitura e l’uso di energia nelle proprie strutture, l’utilizzo di materiali a basse emissioni di carbonio e una spinta decisiva verso il riciclo dei prodotti. Inoltre, Apple sta investendo risorse nella riforestazione per compensare le emissioni che non possono essere eliminate alla fonte.

Oltre a impegnarsi a sostenere politiche di transizione energetica e protezione dell’ambiente nei confronti di consumatori e governi, Apple ha in programma di creare un “Impact Accelerator” che si concentrerà sugli investimenti in imprese di proprietà di minoranze che portano a risultati positivi nella sua catena di fornitura e nelle comunità che subiscono in modo sproporzionato dei rischi ambientali.

L’azione per il clima – ha detto Tim Cook – può essere la base per una nuova era di potenziale innovativo, creazione di posti di lavoro e crescita economica duratura. Con il nostro impegno verso la carbon neutrality, speriamo di essere quell’increspatura nello stagno in grado di creare un cambiamento molto più ampio“.

 

 

Previous articleMercato FV, CIM Group investe $40 milioni in Ecoppia
Next articleSaipem, nuove commesse nell’eolico offshore nordeuropeo