SolarEdge: positivi i risultati finanziari del secondo trimestre 2019

SolarEdge Technologies, tra i leader mondiali nel settore della smart energy, ha annunciato i risultati finanziari per il secondo trimestre del 2019 conclusosi il 30 giugno.

I dati sono positivi, se si considerano, in particolare, l’utile netto GAAP di 33,1 milioni di dollari, e i 49,3 milioni dell’utile netto non GAAP (GAAP sta per Generally accepted accounting principles, vale a dire lo standard contabile adottato dalla Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti). Positivo anche l’utile per azione (EPS, earnings per share) l’indicatore di redditività del titolo azionario della società che indica il grado di successo della gestione e nei mercati azionari: l’utile diluito netto GAAP per azione è di 0,66 dollari; quello netto non GAAP di 0,94.

I ricavi totali ammontano a  325 milioni di dollari, quelli da prodotti solari a 306,7 milioni.

Siamo lieti di concludere un secondo trimestre di ricavi record, di registrare entrate nette non GAAP e registrare EPS netti diluiti non GAAP. Continuiamo a generare un forte flusso di cassa, rafforzando al contempo la nostra posizione di leader globale nel mercato degli inverter “, ha affermato Guy Sella, fondatore, Presidente e CEO di SolarEdge. “Nonostante l’effetto dell’aumento delle tariffe su alcuni prodotti cinesi, il nostro margine lordo sul business solare non GAAP è stato forte, circa al 37%, leggermente superiore rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso. L’integrazione delle attività non solari acquisite procede nei tempi previsti e prevediamo una crescita in ogni nuova linea di attività nei prossimi trimestri. Vediamo una forte domanda da parte dei clienti per i nostri prodotti in tutto il mondo e stiamo sviluppando la capacità necessaria sia in Cina, che fuori dalla Cina per soddisfare le esigenze dei nostri clienti.