SolarEdge: il programma di National Grid migliora costi e gestione degli inverter

SolarEdge Technologies, Inc., leader mondiale nel settore della smart energy, ha annunciato che i suoi inverter StorEdge sono stati selezionati per far parte del programma ConnectedSolutions di National Grid, società di servizi multinazionali di elettricità e gas multinazionale con sede a Warwick, nel Regno Unito. Il programma è in fase di lancio nel  Massachusetts e a Rhode Island (Stati Uniti).

I proprietari di inverter StorEdge nuovi e preinstallati potranno ricevere incentivi finanziari per partecipare al programma che fa affidamento sulla piattaforma di servizi di rete a gestione centralizzata di SolarEdge. Il medesimo consente a National Grid di fornire tipi di energia a prezzi accessibili ai clienti per contribuire a soddisfare i picchi della domanda di energia.

Lanciato all’inizio di luglio, il programma ConnectedSolutions caricherà e scaricherà le batterie dei possessori di sistemi StorEdge partecipanti, al fine di fornire energia durante i periodi di forte domanda. Migliorando il recupero dell’investimento per sistemi di accumulo di energia solare e incoraggiando maggiori volumi di installazioni, il programma offre vantaggi sia ai proprietari di sistemi che agli installatori di impianti fotovoltaici.

La leadership di National Grid nel supportare le risorse distribuite di energia rinnovabile dimostra come lo specifico mercato stia attraversando una transizione strategica.” – ha dichiarato Lior Handelsman, VP Marketing and Product Strategy di SolarEdge – “SolarEdge si è impegnata a guidare questa transizione con ecosistemi energetici innovativi che supportano la gestione intelligente a livello locale e di rete“.

 

Previous articleSiemens: la sede milanese sarà completamente green e a emissioni a zero entro il 2030
Next articleSaipem realizzerà parco eolico offshore galleggiante in Arabia Saudita