Siemens: la sede milanese sarà completamente green e a emissioni a zero entro il 2030

“Casa Siemens” è la sede milanese del quartier generale di Siemens Italia. Ė dei giorni scorsi la notizia che nella sede è entrata in esercizio la microrete intelligente della capacità complessiva di oltre 1 megawatt (MW).

Si tratta di un modello di generazione energetica distribuita che permetterà di massimizzare l’autoconsumo e ridurre il carico sulla rete nazionale grazie ad una gestione bilanciata ed accurata dei carichi elettrici e della produzione

Caso concreto di integrazione di tecnologie e building diversi, alimenterà due edifici, uno smart building nuovo certificato Leed Gold e uno storico degli anni ’60 completamente rinnovato, per circa 32 mila metri quadri complessivi e 1800 persone.

Con la messa in esercizio della microrete il fabbisogno energetico di Casa Siemens sarà soddisfatto in modo ancora più sostenibile, riducendo le emissioni di CO2 del 50% entro il 2020, arrivando a zero emissioni entro il 2030.

Il progetto della microrete intelligente rientra nel programma globale di decarbonizzazione di Siemens (Carbon Netutral Program) del valore di 100 milioni di euro e che prevede la riduzione dell’impatto energetico dei propri stabilimenti produttivi ed edifici.

 

Previous articleE-Mobility, in Italia nel 2030 filiera da 98mld di euro
Next articleSolarEdge: il programma di National Grid migliora costi e gestione degli inverter