SolarEdge, crescono i ricavi nel terzo trimestre 2020

SolarEdge, tra i leader mondiali nelle tecnologie smart energy, ha comunicato i risultati del terzo trimestre del 2020. La multinazionale torna a crescere e la spinta principale arriva dall’Europa. In particolare, riporta una nota, la società ha registrato ricavi per 338,1 milioni di dollari, in crescita del 2% rispetto ai 331,9 milioni del trimestre precedente anche se in calo del 18% rispetto ai 410,6 milioni registrati nella stessa finestra temporale dello scorso anno.

«I risultati del terzo trimestre mostrano una crescita significativa in Europa nonostante il rallentamento causato dalla pandemia mondiale.» – ha dichiarato Zvi Lando, Ceo di SolarEdge – «Il nostro business al di fuori degli Stati Uniti ha raggiunto massimi storici mentre il mercato statunitense mostra segni di ritorno ai livelli installativi pre-pandemia. Parlando del business non relativo al fotovoltaico, il nostro team dell’e-mobility si sta preparando a presentare ai clienti le prime soluzioni complete nel terzo trimestre. Oltre a generare liquidità significativa, in questo trimestre abbiamo raccolto 618 milioni di dollari, al netto delle spese, in debito convertibile fornendo ulteriore supporto alla crescita organica e non organica della società».

Nel dettaglio, i ricavi relativi al business solare hanno raggiunto quota 312,5 milioni di dollari, in crescita dell’1% rispetto ai 310,1 milioni del trimestre precedente e in calo del 19% rispetto ai 387,8 milioni registrati nel 3Q del 2019. In totale SolarEdge ha fornito 153mila inverter (contro i 142mila del 2Q) e 3,3 milioni di ottimizzatori (erano 3,5 nel 2Q) per un volume totale pari a 1,4 GW. I ricavi relativi al mercato residenziale sono cresciuti a livello globale mentre quelli inerenti ad attività commerciali stanno ancora subendo il rallentamento causato dal Covid-19.

L’utile netto è stato pari a 65,9 milioni di dollari, segnando +26% rispetto al trimestre precedente (52,1 milioni) e +4% rispetto al 3Q del 2019 (63,6 milioni). Infine il flusso di cassa da attività operative è stato pari a 28,4 milioni di dollari, in calo rispetto ai 59,3 milioni del trimestre precedente (-52,11%) e anche dei 68,7 milioni dello stesso periodo dello scorso anno (-58,66%).

SolarEdge ha infine fornito le stime relative al quarto trimestre dell’anno che si concluderà il 31 dicembre 2020. In particolare i ricavi dovrebbero attestarsi tra i 345 e i 365 milioni di dollari mentre quelli relativi a prodotti solari dovrebbero raggiungere i 320-335 milioni. Il margine lordo per questi ultimi dovrebbe stare tra il 34% e il 36%.

Previous articleSuperbonus 110% anche per magazzini e depositi a determinate condizioni
Next articleMcDonald’s, 200 punti di ricarica Enel X per le e-car