E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
HomePale eolicheSmaltimento pale eoliche: ecco il prototipo della svizzera Turn2Sun
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

Smaltimento pale eoliche: ecco il prototipo della svizzera Turn2Sun

La start-up svizzera Turn2Sun – che si propone quale acceleratore della transizione energetica e climatica, immaginando, studiando e creando nuove applicazioni pratiche per l’energia solare – ha deciso di utilizzare le pale delle turbine eoliche in disuso, perché ormai vecchie o ammalorate, per farne il supporto di pannelli solari al posto di reti e strutture metalliche.

Per ovviare al problema dello smaltimento delle pale eoliche in modo sostenibile è nato dunque Blade2Sun, un impianto solare capace di resistere a condizioni estreme: il prototipo nella regione dei Grigioni ha dato infatti risultati positivi, superando tutti i test di stress.

Blade2Sun è un prototipo che combina tutti gli elementi positivi dell’energia rinnovabile, del riciclo intelligente e dell’economia circolare, tanto da aver destato l’attenzione del mercato e del grande pubblico. Combinando insieme energia solare, energia eolica e generazione pulita di elettricità, l’idea di partenza è tanto semplice quanto geniale.

Le proprietà di resistenza, durata e solidità delle lame che fendono il vento, infatti, si prestano perfettamente per il compito, mentre è molto più difficile smaltirle correttamente a causa dell’anima in fibra di vetro di cui sono composte. Attualmente il reimpiego di queste componenti non trova grandi spazi di applicazione, tuttavia Turn2Sun ha voluto sfruttare le proprietà dei materiali per creare qualcosa di nuovo: basti pensare che l’eccezionale resistenza di una pala le consente di fendere le masse d’aria a velocità che sfiorano i 300 km/h.

L’utilizzo delle pale eoliche come supporto ai pannelli, ancorati alle prime da una rete leggera, è vantaggioso per vari motivi: il riciclo, in primis, di grandi strutture, la trasportabilità e la leggerezza del sistema, i costi competitivi del complesso.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati