E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeRinnovabiliRinnovabili, Marangoni (Althesys): con RePowerEU possibile creare fino a 540mila posti di...
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024

Rinnovabili, Marangoni (Althesys): con RePowerEU possibile creare fino a 540mila posti di lavoro

“La decarbonizzazione è una grande opportunità non solo per la qualità dell’ambiente ma anche per il sistema economico e industriale del Paese“. Così Alessandro Marangoni, Amministratore Delegato di Althesys, in occasione della presentazione dello studio Enel Foundation realizzato con Althesys ed Elettricità Futura “Il Piano 2030 del settore elettrico: le opportunità per la filiera italiana”. Marangoni ha spiegato che lo studio nasce per rispondere a “tre grandi domande”: “quali sono le dimensioni e le caratteristiche della filiera rinnovabile e smart Energy nel nostro paese, quali sono le sue potenzialità di sviluppo e i benefici al 2030 e come favorire lo sviluppo della filiera italiana”.

In Italia sono attive quasi 800 aziende nella filiera, più della metà specializzate su tecnologie o servizi per la generazione elettrica da rinnovabili, che oggi valgono 12,4 miliardi di euro della produzione. Si tratta dello 0,7% del PIL italiano nel 2021“. LAmministratore delegato di Althesys ha sottolineato che il Paese è il secondo produttore di rinnovabili in Europa dopo la Germania con la sola eccezione dell’eolico e il sesto paese esportatore di tecnologie rinnovabili nel mondo, con un export che negli ultimi 5 anni ha raggiunto un valore di 6 miliardi di euro.

Per quel che riguarda le ricadute sull’economia, lo studio prevede che con l’implementazione del REPowerEU e l’installazione di 85 GW di energia rinnovabile il Paese potrebbe beneficiare di 361 miliardi di euro di valore aggiunto oltre alla creazione di 540mila posti di lavoro, una stima al rialzo rispetto a quanto preventivato dal PNIEC (Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima) nel 2019 in base al quale i benefici si sarebbero fermati a 226 miliardi di euro con la creazione di 180mila posti di lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati