«Un miliardo nelle rinnovabili», Enel avvia il piano per l’ Africa

Enel, considerata tra le più grandi aziende di energia rinnovabile del mondo, ha pianificato in Africa un investimento di quasi un miliardo di euro tra il 2019 e il 2021. Il piano della società  italiana partirà dall’Etiopia, dal Marocco, dal Kenya e dallo Zambia. Restano fuori i paesi la cui economia, per ora, si basa su metano e petrolio.

Il piano industriale della sola Enel Green Power ha previsto in Africa 700 milioni di impegno da qui al 2021 e centrali per 900 megawatt, e porta con sé le migliori esperienze, aziende, enti e istituzioni del settore energetico.

Il 18 giugno 2019 #EnelFocusOn ha fatto tappa a Addis Abeba per parlare dell’accesso alle fonti rinnovabili come strumento per la crescita economica, ambientale e sociale dell’Africa. «Le fonti rinnovabili di energia hanno mille ragioni, ma la prima vera ragione è economica. Il chilowattora rinnovabile costa molto meno ed è più facile da produrre del chilowattora da combustibile fossile» ha affermato Antonio Cammisecra, amministratore delegato di Enel Green Power ad InfoAfrica, a margine dell’evento.