zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeAssociazioniRePowerEu, nasce nuova alleanza industriale per l’energia solare
zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

RePowerEu, nasce nuova alleanza industriale per l’energia solare

Lo scorso ottobre la Commissione europea  ha approvato la creazione di una nuova European Solar PV Industry Alliance (Alleanza europea dell’industria del solare fotovoltaico) per sostenere gli obiettivi della strategia dell’Ue per l’energia solare che è una componente essenziale del piano REPowerEU, che stabilisce come aumentare in modo massiccio e accelerare la produzione di energia rinnovabile in Europa.

Oggi, a meno di 2 mesi di distanza da quella decisione, la Commissione europea, insieme a soggetti industriali, istituti di ricerca, associazioni e altre parti interessate, ha ufficialmente lanciato il progetto. In un comunicato la Commissione spiega che «l’alleanza contribuirà a mitigare il rischio di approvvigionamento garantendo la diversificazione delle forniture attraverso importazioni più diversificate e aumentando la produzione di fotovoltaici solari innovativi e sostenibili nell’Ue».

Presentando l’Alleanza fotovoltaica il commissario europeo per il mercato interno, Thierry Breton, ha detto che «i paesi terzi stanno fornendo un sostegno massiccio per sviluppare le loro industrie di tecnologia pulita e attrarre le nostre. L’Ue deve migliorare il proprio gioco in termini di investimenti e ambiente normativo affinché la nostra produzione di tecnologia pulita possa prosperare, creare posti di lavoro in Europa e competere a livello globale. La nuova European Solar PV Industrial Alliance è un’iniziativa chiave per ridurre le dipendenze e aumentare la capacità produttiva dell’Ue di produrre tecnologie solari fotovoltaiche per 30 Gigawatt all’anno entro il 2025, lungo l’intera catena del valore».

In una dichiarazione congiunta , la Commissione e i firmatari dell’Alleanza hanno definito le priorità immediate per il 2023, a partire dall’elaborazione attuerà un piano d’azione strategico basato su: identificare i colli di bottiglia che impediscono di incrementare rapidamente la produzione e fornire raccomandazioni; facilitare l’accesso ai finanziamenti, anche stabilendo percorsi di commercializzazione per la produzione di pannelli solari fotovoltaici; fornire un quadro per la cooperazione in materia di sviluppo e adozione; mantenere partenariati internazionali e catene di approvvigionamento globali resilienti; sostenere la ricerca e l’innovazione nel solare fotovoltaico; facilitare e aumentare la comunicazione su circolarità e sostenibilità; esplorare e sviluppare una forza lavoro qualificata per il settore manifatturiero fotovoltaico.

La Commissione Ue ricorda inoltre che «l’aumento della capacità produttiva nazionale sarà fondamentale affinché l’Ue raggiunga gli obiettivi REPowerEU di oltre 320 GW di nuova capacità solare fotovoltaica installata entro il 2025 e quasi 600 GW entro il 2030». Per questo la nuova Alleanza ha approvato l’obiettivo di «Raggiungere 30 GW di capacità produttiva europea entro il 2025, lungo l’intera catena del valore. Il raggiungimento di questo obiettivo produrrebbe 60 miliardi di euro di nuovo PIL all’anno in Europa e la creazione di oltre 400.000 nuovi posti di lavoro».

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati