Pubblicato l’invito a manifestare interesse per l’acquisto del Parco Eolico di Regalbuto

Riportiamo in sintesi quanto già pubblicato recentemente anche sul “Corriere della Sera”.

I fallimenti Cover Energy Holding e Italian Natural Energy (“Fallimenti”), correnti presso il Tribunale di Verbania, agendo di concerto tra di loro, intendono verificare e sollecitare l’interesse del mercato, ai fini di una successiva procedura competitiva ex art. 107 l.fall., all’acquisizione di un parco eolico sito in Regalbuto (EN) (“Parco Eolico”) dalle seguenti caratteristiche: ! 20 aerogeneratori NORDEX N90/2500 da 2,5MW, per una complessiva potenza installata di 50 MW, in esercizio incentivato dal gennaio 2010. La produzione media del campo dall’avvio al 2018 è stata di 59,409 MWh/anno (capacity rate di 13,5% con 1.188 ore di vento/anno) con massimo di 66,275 MWh nel 2018 e minimo di 55,563 nel 2015, caratterizzato da un’eccezionale assenza di vento nel mese di dicembre, storicamente periodo dell’anno importante per la produzione del Parco Eolico.  Sul Parco Eolico grava un debito di leasing per un capitale residuo al 31 dicembre 2018 di euro 36.584.258 con scadenza 30 dicembre 2024.

OGGETTO DELLA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

L’acquisto del Parco Eolico potrà avvenire, a scelta dell’offerente, tramite la cessione delle quote delle società che ne detengono la proprietà (“Quote”) e dei crediti che i Fallimenti vantano nei confronti delle medesime (“Finanziamenti”) o, alternativamente, tramite cessione del relativo ramo d’azienda (“Ramo d’Azienda”). I dati essenziali sulla base dei quali gli interessati potranno avanzare le loro preliminari offerte sono disponibili al seguente link www.studiolacroce.it/parcoeolicoregalbuto.

MODALITÀ DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Gli interessati dovranno comunicare, entro e non oltre le ore 23.59 del 24 maggio 2019 (“Primo Termine”) il proprio interesse all’acquisto del Parco Eolico, avanzando a mezzo posta elettronica certificata al seguente indirizzo parcoeolicoregalbuto@legalmail.it (“Indirizzo Pec”) un’offerta non vincolante nella quale siano indicati: (i) il valore attribuito al Parco Eolico al netto di qualsiasi debito; (ii) l’indicazione della modalità tecnica con cui pervenire al suo acquisto (acquisto di Ramo d’Azienda o acquisto delle Quote e dei Finanziamenti). ! Nell’ipotesi in cui la manifestazione d’interesse provenga da intermediari, questi ultimi dovranno dichiarare l’identità dei loro mandanti. ! Le manifestazioni d’interesse presentate a nome di una pluralità di soggetti potranno essere prese in considerazione a condizione che i soggetti in questione dichiarino espressamente di agire nell’ambito di un’azione concertata. ! Nell’ipotesi in cui la manifestazione d’interesse provenga da una società, quest’ultima dovrà allegare la documentazione comprovante la legittimazione del soggetto che per la stessa sottoscrive.

DATA ROOM

I soggetti che avranno manifestato entro il Primo Termine il proprio interesse ad acquistare il Parco Eolico, e purché la migliore offerta non vincolante sia giudicata una congrua base d’asta dal perito dei Fallimenti, saranno ammessi alla Data Room per eseguire una due diligence commerciale, finanziaria, patrimoniale e legale. La Data Room resterà aperta sino al 14 giugno 2019 ed eventuali richieste di ulteriori documenti dovranno essere avanzate entro e non oltre le ore 23.59 del 7 giugno 2019, a mezzo posta elettronica certificata, all’Indirizzo Pec.

LE OFFERTE VINCOLANTI

I soggetti che avranno manifestato il proprio interesse entro il Primo Termine, secondo le modalità prima indicate, potranno far pervenire, entro le ore 23.59 del 20 giugno 2019 (“Secondo Termine”), all’Indirizzo Pec le loro offerte di acquisto vincolanti e irrevocabili sino al 06 settembre 2019. Le offerte dovranno contenere a pena d’inammissibilità: (i) l’indicazione se esse riguardino le Quote e i finanziamenti o il Ramo d’Azienda; (ii) il prezzo di acquisto; (iii) le modalità di pagamento e le garanzie offerte; (iv) le condizioni contrattuali generali e specifiche richieste per addivenire all’acquisto; (v) la irrevocabilità dell’offerta sino alle ore 23:59 del 06 settembre 2019; (vi) l’impegno a partecipare alla procedura competitiva; (vii) la dichiarazione di essere a conoscenza che l’offerta, la successiva negoziazione e la partecipazione alla procedura competitiva non comportano alcun obbligo di vendita in capo ai Fallimenti; (viii) la dimostrazione della sussistenza di una adeguata capacità finanziaria atta a supportare l’acquisto. Di detta documentazione sarà fatto uso assolutamente riservato e limitato alla procedura di cui alla presente sollecitazione. Le offerte dovranno essere accompagnate, a pena d’inammissibilità, da una cauzione pari al 15% del prezzo offerto. La cauzione dovrà essere depositata, entro e non oltre le ore 12:00 del giorno successivo il Secondo Termine a mezzo bonifico bancario sul c/c che verrà indicato alla chiusura della Data Room e invio della relativa copia con numero di CRO, all’Indirizzo Pec.

PROCEDURA COMPETITIVA

Al ricevimento delle offerte vincolanti sarà compiuta una loro valutazione comparata, anche alla luce dei chiarimenti che potranno essere richiesti agli offerenti da parte dei Fallimenti. All’esito dell’esame e delle valutazioni di cui sopra, alla presenza di più offerte, sarà indetta una procedura competitiva secondo regole che saranno pubblicizzate con separato annuncio. Alla procedura competitiva potranno partecipare anche soggetti che non abbiano avanzato alcuna offerta vincolante. Il presente annuncio non costituisce né un’offerta al pubblico ex art. 1336 c.c., né sollecitazione di pubblico risparmio. Il presente annuncio e la ricezione delle eventuali offerte non comportano alcun obbligo e impegno di alienazione da parte di Fallimenti nei confronti degli eventuali offerenti e, per essi, alcun diritto a richiedere rimborsi o risarcimenti a qualsiasi titolo (compresi i pagamenti di mediazione ed eventuali onorari di consulenza). I termini fissati s’intendono perentori. I Fallimenti si riservano espressamente, a loro insindacabile giudizio, e senza obbligo di motivazione alcuna, la facoltà di interrompere la procedura di vendita qualsiasi sia il suo stato.

Avv. Paolo Borgna, Curatore del Fallimento Cover Energy Holding

Studio La Croce, Curatore del Fallimento Italian Natural Energy

https://pvp.giustizia.it/pvp/it/dettaglio_annuncio.page?contentId=LTT1948675