Prysmian, commessa da 800 milioni per il cablaggio di due parchi eolici in Germania

Nuovo importante contratto nell’eolico tedesco per Prysmian Group dopo quello da 700 milioni di euro affidato nel luglio scorso da Tennet Tso. Il gruppo si è infatti aggiudicato due commesse del valore totale di oltre 800 milioni di euro assegnate da Amprion Offshore, controllata dal gestore dei sistemi di trasmissione tedesco Amprion.

La multinazionale guidata dall’ad Valerio Battista – riporta un comunicato – sarà responsabile per la progettazione, fornitura, installazione e collaudo di cavi terrestri e sottomarini per due sistemi (DolWin4 e BorWin4) che collegano la rete elettrica ai parchi eolici offshore nell’area tedesca del Mare del Nord, che trasmetteranno complessivamente 1,8 GW di potenza. Prysmian fornirà circa 1.000 km di cavi unipolari in rame. I cavi sottomarini saranno prodotti a Pikkala (Finlandia) e ad Arco Felice (Napoli), mentre i cavi terresti saranno realizzati a Gron (Francia) e Abbeville (Usa).

La consegna e il collaudo dei due progetti sono previsti per il 2028. Ciascun sistema è composto da due cavi Hvdc e può trasmettere fino a 900 MW di potenza. Nel tratto terreste i due sistemi corrono per la maggior parte in trincee parallele ai 300 km di cavi terrestri del corridoio A-Nord, un progetto che Amprion aveva assegnato a Prysmian nel 2020 e che è attualmente in fase di esecuzione. Nel tratto sottomarino, partendo dalle piattaforme offshore i cavi oltrepasseranno il parco nazionale Niedersächsisches Wattenmeer e attraverseranno l’isola Norderney per poi collegarsi ai cavi onshore vicino a Hilgenriedersiel.

 

Previous articleBosch lancia nuovo modulo electric drive per i veicoli commerciali leggeri
Next articleEDPR inaugura un nuovo parco eolico in Basilicata