E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeColonnine di ricaricaPorsche Italia e Plenitude firmano accordo di interoperabilità per colonnine di ricarica
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024

Porsche Italia e Plenitude firmano accordo di interoperabilità per colonnine di ricarica

Plenitude (Eni), attraverso la sua società controllata Be Charge, e Porsche Italia hanno firmato un accordo di interoperabilità per incentivare la mobilità elettrica e gli spostamenti a emissioni zero su strada. Grazie a questa partnership, chi possiede una Porsche potrà ricaricare la propria vettura presso gli oltre 14.000 punti Plenitude+Be Charge, tecnologicamente avanzati, affidabili e diffusi su tutto il territorio nazionale, che saranno integrati all’interno del servizio Porsche Charging Service. La ricarica sarà facile e veloce in qualsiasi occasione: in città, presso la capillare rete di colonnine a corrente alternata, e sui tratti a media e lunga percorrenza dove gli automobilisti potranno servirsi di infrastrutture Fast e Ultrafast (superiori a 150kW di potenza).

Presso i punti Ultrafast, che hanno una potenza di ben 300kW, sarà possibile rifornire di energia la propria Taycan fino all’80% in soli 22,5 minuti in condizioni ottimali.

Attraverso il Porsche Charging Service, i clienti Porsche potranno anche accedere alle tariffe a loro riservate e ricaricare la propria vettura presso tutte le colonnine abilitate, ovvero l’88% dei punti disponibili in Italia in e-roaming ed oltre il 95% se si considerano le sole strutture Hyper Charge (HPC).

Dall’app My Porsche, il filtro “Energia Sostenibile” permette di visualizzare anche solo i punti di ricarica come quelli di Plenitude+Be Charge che utilizzano energia certificata, tramite garanzie d’origine di provenienza europea, come immessa in rete e prodotta da impianti alimentati al 100% da fonti rinnovabili. Sarà sufficiente attivare la ricarica dall’app, disponibile per i sistemi operativi iOS e Android, oppure attraverso la Porsche Charging Service Card in dotazione a tutti i clienti che abbiano attivato il servizio.

Pietro Innocenti, Amministratore Delegato di Porsche Italia, ha dichiarato: “Viaggiare in elettrico deve essere semplice come guidare vetture tradizionali se vogliamo davvero incrementare la quota di auto elettriche nel nostro Paese. In questo, la rete di ricarica gioca un ruolo fondamentale. Grazie all’accordo con Plenitude, a partire da oggi i nostri clienti hanno accesso ad ulteriori 14.000 punti sparsi su tutto il territorio nazionale, che si vanno ad aggiungere alle migliaia già coperte dal servizio Porsche Charging Service, tutte accessibili tramite un’unica app”.

Stefano Goberti, Amministratore Delegato di Plenitude, aggiunge: “Lo sviluppo dell’e-mobility è una parte importante della nostra strategia a sostegno della transizione energetica. Siamo quindi lieti di offrire ai clienti Porsche un’esperienza elettrica unica grazie alla nostra rete di infrastrutture di ricarica, che entro il 2026 conterà oltre 30.000 punti con servizi tecnologicamente sempre più innovativi”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati