Panasonic, impianto in Kansas per batterie per veicoli elettrici

Panasonic ha annunciato l’intenzione di costruire un impianto di produzione di batterie per veicoli elettrici con un investimento di 4 miliardi di dollari. In attesa dell’approvazione da parte del Consiglio di amministrazione, la società giapponese ha  individuato il luogo dove edificare la grande fabbrica, vale a dire a De Soto, in Kansas, negli Stati uniti. Secondo le previsioni, una volta realizzato il progetto, questo darà vita a 4.000 nuovi posti di lavoro e molti altri ancora considerando che seguirà tutta una catena economica attorno all’impianto.

Essendo il più grande investimento privato nella storia del Kansas e uno dei più grandi impianti di produzione di batterie per veicoli elettrici del suo genere nel paese, questo progetto sarà trasformativo per l’economia del nostro stato, fornendo in totale 8.000 posti di lavoro di alta qualità che aiuteranno più abitanti del Kansas a creare migliori vive per sé e per i propri figli.” – ha affermato il governatore del Kansas Laura Kell – “Vincere questo progetto dimostra che il Kansas ha le carte in regola per competere su scala globale e che il nostro clima favorevole al business sta guidando l’innovazione tecnologica necessaria per raggiungere un futuro più prospero e sostenibile”.

All’interno dell’impianto, Panasonic produrrà batterie agli ioni di litio al fine di soddisfare la domanda sempre più in crescita, soprattutto dopo l’apertura dell’enorme gigafactory di Tesla in Texas. Infatti, secondo Nikkei Asia, il progetto di Panasonic è strettamente legato alla fornitura per le vetture Tesla, nonostante nella nota ufficiale del Governo del Kansas la società di Musk non venga citata.

Previous articleOtovo: nel 2Q del 2022 ricavi a 19 milioni (+150%)
Next articleRinnovabili: in Sicilia e Puglia il 70% di richieste per nuovi progetti