SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeMobilità elettricaNio, accordo con l'italiana Mavel per i sistemi di azionamento elettrico
zeroEmission Medieterranean 2024
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

Nio, accordo con l’italiana Mavel per i sistemi di azionamento elettrico

La società italiana Mavel, specializzata nella produzione di motori elettrici ad alta efficienza, ha annunciato di aver siglato un accordo con il costruttore cinese di veicoli elettrici Nio, per fornire i suoi prodotti ai nuovi modelli del marchio asiatico. I cinesi hanno acquistato una quota nell’azienda.

Grazie a questo investimento, la casa automobilistica cinese ha ottenuto un accesso privilegiato ai sistemi di azionamento elettrico realizzati da Mavel. Un sistema di azionamento elettrico è costituito da un motore, un controller e una trasmissione. Questi importanti componenti saranno quindi utilizzati all’interno di una futura nuova piattaforma che NIO sfrutterà per le sue auto elettriche.

Perché NIO ha scelto Mavel? La casa automobilistica spiega che i motori sviluppati dall’azienda italiana presentano un design strutturale e ingegneristico innovativo e offrono notevoli vantaggi in termini di efficienza. Ricordiamo che Mavel lo era fondata nel 1999 ed è gestito da manager che hanno lavorato in passato anche per Jaguar-Land Rover, Mercedes, BMW, SAIC e BAIC.

L’azienda può già contare tanti clienti nel mondo delle 2 e 4 ruote tra cui ricordiamo Aston Martin, McLaren, Ducati, Energica e Norton. Sarà quindi interessante scoprire cosa svilupperà Mavel per NIO e quando potremo vedere queste componenti all’interno delle auto elettriche del brand cinese. Per l’azienda italiana l’investimento di NIO rappresenta l’ennesima conferma della bontà del lavoro che sta svolgendo nello sviluppo dei propulsori elettrici.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati