Morphoz, concept elettrica di Renault che si allunga per montare più batterie

Complice anche l’annullamento del Salone di Ginevra 2020, le varie case automobilistiche utilizzano il web per annunciare le loro novità. Tra queste anche Renault, che per far fronte alle principali sfide tecnologiche rivolte al futuro ha posto come obiettivo la realizzazione di un’ampia gamma di vetture cosiddette green.

La casa francese ha dunque  ha presentato un inedito concept futuristico denominato Morphoz. Si tratta di un veicolo elettrico al 100% – SUV a zero emissioni – che può allungarsi e accogliere al suo interno più batterie per aumentare l’autonomia.

Morphoz, riporta la comunicazione di Renault, in modalità “Città” usa una batteria da 40 kWh; ma può essere configurato in modalità “Viaggio” in modo da poter accogliere al suo interno una batteria più capiente, da 50 kWh. In questo caso si allunga di qualche centimetro.

Tra le varie tecnologie implementate sul Morphoz concept, non mancano la guida autonoma di livello 3; oltre alla rete di quinta generazione e l’intelligenza artificiale che ottimizzano sensibilmente sicurezza e ricezione di informazioni utili al conducente durante la guida.

Il tutto è amplificato dalla presenza di uno schermo OLED di ben 80 cm che fornisce le informazioni di bordo e di un secondo display da 10,2″ posto sul volante, interamente dedicato al conducente.

Previous articleElectrify America, la stazione mobile per la ricarica è alimentata dal solare
Next articleIncentivi alle auto termiche Euro 6, Adiconsum contro Patuanelli