Meyer Burger aumenta la capacità produttiva dei moduli fotovoltaici

Meyer Burger Technology – società di ingegneria meccanica attiva a livello globale – ha comunicato l’aumento della capacità produttiva dei moduli fotovoltaici presso lo stabilimento di Freiberg, in Germania. Sfruttando un’area del suo centro logistico – si legge in una nota – il gruppo ha deciso di ampliare la produzione con ulteriori 400 MW annui. La capacità produttiva complessiva dovrebbe così arrivare a 1,4 GW annui entro il 2023.

L’aumento della capacità produttiva contribuisce a risolvere la dipendenza europea dalle importazioni di moduli”, riporta la nota. “Meyer Burger riduce così al minimo i rischi legati alla catena di approvvigionamento”.

Accanto al piano di espansione dei moduli, il gruppo intende ampliare anche la capacità di celle solari. A tal fine, Meyer Burger ha già ottenuto un contratto di locazione a lungo termine per un ulteriore edificio dedicato proprio alla produzione di celle. L’edificio è situato a Thalheim, sempre in Germania.

 

 

Previous articleDecreto aiuti, dalle rinnovabili al Superbonus: le nuove misure del governo
Next articleSMA, il Solar Calculator registra il reale potenziale FV delle installazioni