Kyoto Club presenta il progetto per una Politica Agricola Comune a emissioni zero

Kyoto Club, con il contributo della Direzione Generale “Agricoltura e Sviluppo Rurale” della Commissione europea, lancia CNC – Per una PAC a emissioni zero. Il progetto ha l’obiettivo di contribuire ad accrescere il livello di informazione sui vantaggi offerti dalla Politica Agricola Comune (PAC) per una resilienza climatica e per la protezione del suolo, e, di conseguenza, raccogliere idee per trovare soluzioni intelligenti da proporre ai Governi regionali.

Di durata annuale (1° agosto 2020 – 31 luglio 2021), l’iniziativa vuole mettere al centro direttamente gli studenti, offrendo loro la possibilità di avanzare nuove proposte per contribuire a migliorare la situazione esistente e apportare un piccolo contributo allo sviluppo della materia.

Tra le attività previste dal progetto CNC: venti webinar tematici e seminari frontali negli Istituti di Agraria che favoriranno il networking tra operatori e imprenditori agricoli per presentare le opportunità offerte dalla PAC, favorendone il livello di conoscenza, le opportunità che questa offre per il miglioramento della sostenibilità ambientale, la resilienza climatica e la diffusione di più sane abitudini alimentari.

Il progetto verrà presentato ufficialmente a settembre a Roma presso la Sede della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, in base alla situazione emergenza Covid-19. Sarà trasmessa anche la diretta streaming dell’evento di apertura.

La nota diffusa specifica che per il progetto CNC è stato anche richiesto il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricoli e Forestali – Mipaaf.

Previous articleFalck Renewables e Eni New Energy, accordo per acquisire progetti eolici e solari negli USA
Next articleTrina Solar espande la capacità produttiva di celle solari da 210 mm