Iren cresce nella produzione di energia green

Il Gruppo Iren cresce nella produzione energetica green: nasce Iren Green Generation, società dedicata allo sviluppo degli asset rinnovabili, e vengono subito acquisiti i diritti sui terreni per la realizzazione nel sud Italia di due impianti fotovoltaici di potenza complessiva pari a 29,9 MWp, per una produzione di circa 50 GWh di energia all’anno.

La costituzione di Iren Green Generation – sottolinea una nota – conferma la direzione intrapresa dal Piano Industriale Iren@2030 con l’obiettivo di raggiungere una nuova capacità rinnovabile installata di 2,2 GW in arco piano. Il prezzo di acquisizione delle autorizzazioni è pari a complessivi 6,1 milioni di euro e gli impianti, una volta in esercizio, genereranno un ebitda complessivo medio atteso di circa 2,2 milioni di euro all’anno.

Aumentare la produzione di energia rinnovabile grazie all’installazione di nuovi impianti è un obiettivo strategico per Iren e assume un valore rilevante anche per l’intero Paese, nell’ottica di riduzione della dipendenza da fonti fossili sempre più costose e scarse e come azione concreta per ridurre le emissioni inquinanti” – afferma Luca Dal Fabbro, presidente di Iren (nella foto) – “La recente acquisizione – commenta Gianni Vittorio Armani, amministratore delegato e direttore generale di Iren – è un ulteriore passo avanti nel rafforzare il posizionamento del Gruppo nel settore strategico delle rinnovabili e che ci rende sempre più confidenti di accelerare il raggiungimento dei target previsti nel Piano industriale“.

Previous articleSilea trasforma in “parco energia” ex miniera nel lecchese
Next articleSondaggio Sorgenia: 62% italiani attenti alla pulizia delle spiagge