Iberdrola realizza il più grande impianto FV d’Europa per fornire energia a Danone

Danone e Iberdrola – colosso spagnolo dell’energia – hanno siglato un PPA (Power Purchase Agreement) per la fornitura di energia attraverso il progetto “Francisco Pizarro“: una centrale da 590 MW che sorgerà in Spagna nella regione dell’Estremadura. Una volta in funzione sarà l’impianto fotovoltaico più grande d’Europa, permettendo di risparmiare 245.000 tonnellate di CO2 l’anno. Il mega-impianto permetterà di alimentare gli impianti della multinazionale francese del settore alimentare presenti nella regione iberica.

Il “Francisco Pizarro” – riporta un comunicato – fornirà energia ai 29 impianti della Danone presenti sul suolo iberico per 10 anni. I consumi stimati sono di 73 GWh all’anno, a cui si aggiungerà un secondo PPA da ben 104 GWh di energia rinnovabile.

I contratti di acquisto di energia a lungo termine garantiscono stabilità agli investimenti e sono diventati lo strumento perfetto per la gestione della fornitura elettrica per i grandi consumatori che si impegnano per un consumo pulito e sostenibile.” – afferma Ángeles Santamaría, CEO di Iberdrola España – “Questi accordi dimostrano la competitività delle energie rinnovabili e la loro capacità di fornire energia a prezzi accessibili e stabili”.

Il PPA – ricordiamo – è un contratto per la fornitura di energia a lungo periodo e a prezzo fisso. Si tratta dunque di uno strumento alternativo agli incentivi, sotto forma di contratto, che sta spingendo fortemente la diffusione delle energie rinnovabili in Europa come nel resto del mondo.

Previous articleAmbiente, studio indica che in Europa calano le emissioni di gas serra
Next articleEnel X, al via tre progetti innovativi sulle batterie nell’ambito di iniziativa UE