GreenGO autorizza impianto agrovoltaico da 90 MW in Sicilia

Con decreto del dirigente generale del Dipartimento regionale dell’energia n. 131 del 15 febbraio 2022, è stato emesso il provvedimento di autorizzazione unica relativo  all’impianto fotovoltaico della potenza di 90,5 MW, e delle relative opere di connessione, da realizzarsi nel Comune di Francofonte (SR) per la parte relativa all’impianto, e nel Comune di Vizzini (CT) per la parte inerente il cavidotto, in favore di Green Wave s.r.l. – SPV del gruppo GreenGo.

Siamo felici di aver traguardato la prima autorizzazione unica di GreenGo a valle di un complesso iter autorizzativo durato 26 mesi.” – afferma in una nota l’ing. Fabio Amico, Direttore Ingegneria & Sviluppo e consigliere di amministrazione di GreenGo – “Ad oggi abbiamo avviato iter autorizzativi di sedici progetti per complessivi 590 MW e abbiamo l’obiettivo di incardinare i procedimenti PAUR per ulteriori 400 MW nel corso del 2022 accelerando l’avanzamento della nostra pipeline in sviluppo”.

L’impianto di Green Wave srl, grazie all’utilizzo della tecnologia degli inseguitori monoassiali e all’ottimale irraggiamento della Sicilia Sud-Orientale, consentirà una produzione elettrica di 175 GWh all’anno in grado di soddisfare il fabbisogno energetico annuo di circa 65.000 famiglie, e – sempre su base annua – di evitare il consumo di 15 milioni di Smc di gas naturale

Nel corso del ciclo di vita del progetto, l’impianto consentirà di evitare l’emissione di 2.124.150 tonnellate di CO2 (elaborazioni su dati ISPRA 2020, a mix energetico corrente).

Il progetto, a valle della pubblicazione del Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale, sarà immediatamente cantierabile avendo già conseguito l’autorizzazione sismica  lo scorso 06 aprile 2022 dal Genio Civile di Siracusa.

Oltre alla valenza ibrida agrovoltaica, il progetto di Green Wave si caratterizza per la volontà di attivare importanti sinergie territoriali.” – dichiara l’avv. Gianfilippo Mignogna, Head of Permitting di GreenGO – “Abbiamo sposato l’idea progettuale del Comune di Francofonte di investire nell’ambito dell’implementazione delle compensazioni ambientali nella realizzazione di una comunità agro-energetica attraverso un sistema diffuso di generazione da fonte solare. In tal modo saremo in grado di alimentare le utenze energivore di 30 aziende agrumicole di Francofonte con significativi benefici socio-economici, consentendo così di abbattere i costi della bolletta elettrica che assommano a 3 GWh annui”.

 

Previous articleRinnovabili, accordo tra Federdistribuzione, Italia Solare e Legambiente
Next articleSuperbonus 110%, si va verso la proroga oltre giugno