GoodWe, nuovi inverter con efficienza di conversione del 99%

GoodWe – multinazionale specializzata nella produzione di soluzioni fotovoltaiche e di accumulo di energia – ha presentato la nuova gamma di inverter di stringa Serie HT, disponibili in quattro potenze nominali (100 kW, 110 kW, 120 kW e 136 kW) con ingresso DC a 1.100 V.

L’inverter HT – riporta una nota della società – è compatibile con i moduli bifacciali e garantisce un’efficienza di conversione del 99%. Inoltre, può aiutare a massimizzare la generazione dell’intero sistema fotovoltaico con la sua capacità di avvio a bassa tensione e piena potenza in ambiente difficili anche ad elevate temperature ambientali (50°C). Tutti i modelli sono certificati CEI-016 e CEI 0-21.

La nuova gamma presenta un sistema di monitoraggio a livello di stringa e SPD integrati su lato AC e DC, con impatto positivo sui costi totali del sistema. La funzione Anti-PID integrata elimina la necessità di utilizzare un sistema esterno, risparmiando sui costi aggiuntivi.

Il design, inoltre, si presenta senza fusibili e senza LCD, ma con condensatori Full Film la cui durata è di quattro volte più lunga rispetto ai normali condensatori elettrolitici in alluminio anche in ambienti con temperature superiori a 70°C. La serie HT ha poi un grado di protezione IP66 per migliorare le prestazioni dell’inverter mantenendole protette da infiltrazioni di polvere e getti d’acqua ad alta pressione.

 

Previous articleIl portafoglio eolico di Glennmont nel mirino dei big italiani dell’energia
Next articleStellantis, la carenza di batterie rallenta produzione della 500 elettrica