E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
HomeAuto elettricaExelentia porta in Italia Silence S04, la nanocar elettrica ‘modulare’
zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

Exelentia porta in Italia Silence S04, la nanocar elettrica ‘modulare’

Dopo avere portato sul mercato la gamma di scooter elettrici Silence 01 e 02, Exelentia raddoppia – letteralmente – proponendo il quadriciclo Silence S04, una nanocar che porta a un nuovo livello il concetto di mobilità in sharing. Infatti la minicar condivide con i modelli a due ruote lo stesso pacco batteria che può essere facilmente staccato, trasportato come un trolley, ricaricato a casa e – nel caso – utilizzato come fonte di energia autonoma, ad esempio in caso di blackout.

E’ una modularità – riporta un comunicato – che nasce dalla volontà della casa spagnola fondata da Carlos Sotelo, ex motociclista professionista che – per la costruzione della S04 – ha preso in gestione parte dello stabilimento ex-Nissan di Barcellona. La nanocar che viene commercializzata nel nostro paese dalla mobility factory Exelentia risponde peraltro alle nuove esigenze della mobilità urbana che guarda a elettrificazione e del downsizing, avendo bene in mente che – come dimostrano gli studi – la gran parte degli spostamenti vengono compiuti da una sola persona per tragitti inferiori a 10 km.

Con i suoi due posti – piuttosto comodi grazie ai sedili ‘sfasati’ – e ai quasi 150 km di autonomia, la S04 dunque ha le carte in regola per farsi strada in un segmento – quello dei quadricicli L6e e L7e – che nei primi 5 mesi dell’anno ha visto le immatricolazioni crescere del 16% a quota 3.146.

Forte di uno stile decisamente riconoscibile la Silence S04 si distingue anche per le dimensioni estremamente compatte, 2,282 m di lunghezza e 1,268 di larghezza, mentre i due passeggeri possono godere di un abitacolo decisamente adatto anche ai più alti. Pochi i sacrifici, infine per i bagagli con 247 litri di capienza. In marcia a gestire il tutto è lo schermo TFT da 7 posizionato davanti al conducente, che fornisce tutte le informazioni utili, dalla carica della batteria all’autonomia residua, dalla modalità di guida (tre gli ‘stili’ disponibili, Eco, Sport e City) alla climatizzazione. Grazie al Bluetooth poi è possibile collegare il proprio smartphone all’impianto audio della vettura mentre con la Silence App Connected si apre e si chiude la nanocar ma anche si può ‘trasferire’ temporaneamente a parenti e amici l’utilizzo della vettura, senza il bisogno di scambiarsi chiavi.

Nella guida ‘normale’ si può apprezzare – soprattutto in modalità Sport – il brio fornito dai due motori elettrici brushless a magneti permanenti posizionati nelle ruote posteriori e in grado di erogare una potenza di 14 kW – con un picco di 23,6 kW – e una coppia massima continua di 200 Nm per una velocità massima di 85 km/h. Quando serve, poi, entrano in funzione i freni a disco all’avantreno e al retrotreno, rispettivamente da 212 e da 220 mm. Infine basta una presa Schuko per ricaricare in circa 7 ore le due batterie agli ioni di litio da 11,2 kWh nominali.

Per il debutto in Italia Exelentia offre la S04 – la cui produzione regolare inizierà a luglio a Barcellona – in versione con l’allestimento Premium Pack a un prezzo di lancio di 17.900 euro che grazie agli ecobonus può scendere con rottamazione a 13.900. Un listino in linea con la concorrenza ma che potrebbe diventare più abbordabile nel caso di formule di abbonamento o accordi con i principali player del mercato. In Spagna d’altronde Silence può contare – come principale azionista – su un partner come Acciona, forte del suo ruolo di energy and transport provider. In Italia, dove lo sharing degli scooter elettrici ha chiuso i battenti per la ‘inaffidabilità’ di molti clienti, forse la proposta a 4 ruote potrà dare nuovo slancio a una ‘filosofia di intermodalità’ che come spiega Giovanni Zappia, fondatore di Exelentia, “permetterà all’utente di fare una libera scelta fra le due e quattro ruote a seconda delle proprie esigenze”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati