zeroEmission Medieterranean 2024
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeEolicoEolico, sì Regione Toscana a nuovo impianto nel Mugello da 30 Mw
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

Eolico, sì Regione Toscana a nuovo impianto nel Mugello da 30 Mw

Via libera dalla Regione Toscana a un atto relativo a un nuovo impianto eolico denominato Monte Giogo di Villore – area del Mugello – che prevede la realizzazione di sette aerogeneratori di altezza massima pari a 99 metri dalla base ed una potenza complessiva pari a 29,6 Mw nei comuni di Vicchio e Dicomano. Per le opere accessorie sono interessati anche i vicini comuni di Rufina e San Godenzo.

La decisione è della giunta regionale che ha approvato una delibera presentata dall’assessoressa all’ambiente Monia Monni. “L’impianto – ha dichiarato Monni – genererà almeno 80 milioni di Kwh annui e consentirà di soddisfare il fabbisogno di energia elettrica di circa 100.000 persone, molte di più di quelle che vivono nel Mugello che conta circa 64 mila abitanti. Inoltre contribuirà a tagliare le emissioni di Co2 di circa 40.000 tonnellate l’anno“.

Il progetto rientra a pieno nell’attuazione del Piano nazionale integrato per l’energia e il clima 2030 (Pniec) che prevede l’ambizioso obiettivo di riduzione interna di almeno il 40% delle emissioni di gas a effetto serra nel sistema economico entro il 2030, rispetto ai livelli 1990.

L’impianto genererà almeno 80 milioni di kWh annui, sufficienti a soddisfare un fabbisogno di energia elettrica ad uso civile di circa 100 mila persone, con solo 7 aerogeneratori, grazie alla loro alta producibilità resa possibile dal progresso tecnologico del settore. L’iter di approvazione ha visto coinvolti tutti i soggetti interessati, con momenti di partecipazione diretta dei territori e dei cittadini.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati