Energie rinnovabili, Assisi pronta a realizzare la prima comunità energetica

Sta nascendo la prima comunità energetica rinnovabile di Assisi.  Come noto, queste comunità  sono una nuova forma di promozione della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili con benefici ambientali per il territorio e per le imprese e una riduzione dei costi energetici.

Di recente il Comune della città umbra si è aggiudicato il bando europeo Horizon 2020 European City Facility (Eucf) con il progetto “Towards a climate neutral Assisi: the role of citizen and tourist in the city of Francesco in the post covid new normal” e il finanziamento di 60 mila euro servirà a realizzare attività progettuali e di partecipazione per il raggiungimento del Paesc (Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima).

Dopo la riunione che l’amministrazione comunale aveva promosso con tutti gli imprenditori del territorio per approfondire il tema delle Cer, nella consapevolezza che “vi sono enormi potenzialità di produzione di energia da fonti rinnovabili in grado di emancipare la nostra città il più possibile dalle fonti fossili e ridurre i costi energetici sia nel settore privato che pubblico”, grazie alle risorse ottenute il progetto muove un primo passo. Intanto, un questionario che ha lo scopo di informare e coinvolgere i cittadini, le attività commerciali, le piccole e medie imprese, le industrie e gli enti (enti territoriali e autorità locali, enti di ricerca e formazione, enti religiosi, enti del terzo settore e di protezione ambientale nonché le amministrazioni locali) sulle potenzialità della comunità energetica. Questionario che, ricorda il Comune, va rispedito a sportello.energia@comune.assisi.pg.it.

Previous articleBiometano agricolo, se ne dibatte a ZeroEmission Mediterranean 2022
Next articleTerna: 3,7 miliardi per Tyrrhenian Link, operativo da fine 2025