SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeEnergiaEnergia, Gazprom punta ad acquisire joint venture tra Enel e ESN Group
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

Energia, Gazprom punta ad acquisire joint venture tra Enel e ESN Group

Gazprom Energoholding LLC potrebbe acquistare uno dei principali fornitori di energia elettrica in Russia, Rusenergosbyt: una joint venture tra l’italiana Enel e la russa ESN Group. Lo riferisce il quotidiano finanziario russo Kommersant. Rusenergosbyt è il principale fornitore di elettricità per le Ferrovie Russe. Enel ha acquisito per 105 milioni di dollari una quota nella società nel 2006. Ora Rusenergosbyt è al terzo posto nel mercato di distribuzione di energia elettrica nel Paese dopo Inter RAO e TNS Energo.

Il quotidiano russo sostiene che le trattative sulla vendita del pacchetto in possesso della ESN Group sono alla fase finale e l’affare potrebbe essere concluso entro la fine di questo anno. Le trattative con Enel sarebbero ancora alla fase iniziale ed i prezzi di entrambi i contratti non sono stati ancora determinati.

Vladimir Sklyar, responsabile della direzione per energia elettrica del dipartimento analitico di VTB Capital, ritiene che se un tale accordo verrà raggiunto, Gazprom Energoholding diventerà la seconda società di distribuzione in Russia in termini di trasferimento di energia elettrica con una quota di mercato di circa il 6,5%, e la terza in termini di entrate, che raggiungeranno un totale di 250-260 miliardi di rubli (2,8-2,9 miliardi di euro).

Gazprom Energoholding è una struttura verticalmente integrata, controllata al 100% da Gazprom, il più grande proprietario di asset di energia elettrica (energia elettrica e termica) nella Federazione Russa.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati