zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeIniziative specialiEnergia, Cappelletti (M5S): “Bollette in aumento, necessaria verifica su bonus Terna”
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024

Energia, Cappelletti (M5S): “Bollette in aumento, necessaria verifica su bonus Terna”

Riguardo al maxi bonus destinato a Terna, riceviamo e pubblichiamo una nota dell’Onorevole Enrico Cappelletti, Membro Commissione Industria alla Camera dei Deputati (Gruppo Movimento 5 Stelle).

Mentre i cittadini sono alle prese con i rincari delle bollette elettriche, Terna incasserà un maxi bonus. Per fare chiarezza sul tema ho depositato un’interrogazione in cui si chiede al ministro dell’Ambiente Pichetto Fratin di verificare come sia possibile che l’Arera abbia deliberato lo scorso agosto un bonus a Terna, per un totale di 800 milioni di euro, relativo ai risultati di gestione del 2022, che si aggiunge a un fatturato di circa 3 miliardi di euro registrato nel medesimo anno. Un premio che si inserisce in un programma di incentivazione per la riduzione dei costi di dispacciamento nel triennio 2022-2024, riduzione che si ricava confrontando i costi rispetto all’anno precedente. Tuttavia, per il primo anno di applicazione il confronto non è stato fatto tra il 2022 e il 2021 ma con il 2019, e dai costi di dispacciamento addebitati sulle bollette tra i due anni non risulterebbe alcun risparmio nelle bollette ma un aggravio.”

In pratica, il gestore dice di aver risparmiato nel 2022 rispetto al 2019, ma per gli utenti i costi sono aumentati. In sintesi cittadini e imprese dovranno sostenere un incremento dei costi delle bollette sia per i maggiori costi di dispacciamento, sia per finanziare il premio riconosciuto a Terna. Questo riconoscimento del premio, inoltre, avviene mentre è in corso il ripristino degli oneri di sistema, sospesi nel corso del 2022. Uno scenario che preoccupa, motivo per cui sono necessari non solo una verifica ma anche un intervento per rivedere il meccanismo del riconoscimento di premi finalizzato a promuovere la riduzione reale dei costi di dispacciamento. Il governo non perda tempo, i consumatori meritano chiarezza e risposte immediate”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati