Enel X e Pirelli portano le infrastrutture di ricarica per le auto elettriche nei punti vendita Driver

Enel X e Pirelli – attraverso un comunicato congiunto – hanno annunciato l’avvio di un progetto che porterà all’installazione di infrastrutture di ricarica della global business line del Gruppo Enel per auto elettriche, in alcuni punti vendita della rete di gommisti Driver (marchio di Pirelli).

La firma dell’accordo, in occasione del Milano – Monza Motor Show, dà il via alla collaborazione che coinvolgerà da subito numerose officine Pirelli in Italia, poi sarà la volta della Spagna e di altri paesi europei con una roadmap in definizione. Questo progetto si inserisce nelle diverse attività che Pirelli realizza nel campo della sostenibilità, di cui è leader mondiale per il settore Automobiles & Components in base agli indici Dow Jones Sustainability World e Europe, e rappresenta un contributo per sostenere la diffusione delle auto elettriche che oggi trova il primo limite nella mancanza di capillarità dell’infrastruttura di ricarica.

La collaborazione tra Pirelli ed Enel X si inserisce all’interno di un progetto europeo di sviluppo dei servizi Driver per la e-mobility, segmento in costante crescita e a cui le officine Driver Pirelli dedicheranno sempre più attenzione nell’offerta di servizi. Il progetto prevede, infatti, oltre all’installazione della stazione di ricarica anche un percorso di formazione specifica per il rivenditore.

La stazione di ricarica presso i centri Driver Pirelli sarà disponibile in diverse dimensioni a seconda delle caratteristiche del territorio e del volume di traffico dell’officina. In particolare, Enel X metterà a disposizione dei dealer Driver caricatori fra i 22 KW e i 50 KW di potenza, capaci di ricaricare anche più veicoli contemporaneamente.

Daniele Deambrogio (nella foto), CEO Pirelli Italia, ha dichiarato: “Pirelli prosegue con sempre maggiore decisione sulla strada della sostenibilità, a partire dal prodotto con la massima attenzione al suo intero ciclo di vita, che inizia con scelte attente sui materiali utilizzati e si conclude con la possibilità di recuperare parti del pneumatico una volta dismesso. Il contributo che assieme a Enel X daremo all’infrastruttura di ricarica per le auto elettriche, primo problema nella diffusione di questi veicoli, è una nuova tappa del percorso di Pirelli verso un impatto ambientale sempre inferiore e conferma la visione ampia dell’azienda nei confronti della sostenibilità”.

Augusto Raggi (nella foto), Responsabile Enel X Italia, ha dichiarato:La strategia di Enel X per una rapida diffusione della mobilità elettrica passa necessariamente attraverso partnership con i più importanti operatori del settore. L’accordo con Pirelli è la naturale conseguenza di questo approccio, perché si tratta di un partner con il quale condividiamo la visione della mobilità sostenibile del presente e del futuro. Porteremo le tecnologie avanzate di ricarica nei gommisti driver dando la possibilità di ricaricare i veicoli facilmente e in totale comodità, offrendo un servizio che ci permetterà di avvicinare ancora di più le persone al mondo dell’elettrico

Previous articleGASGAS inaugura una nuova stazione di ricarica e stringe un accordo con NEXTCHARGE
Next articleTesla Owners Italia protagonista a EV World/ZeroEmission 2021