Edison e Chiron Energy, accordo per 8 impianti fotovoltaici in Piemonte e Veneto

Edison e Chiron Energy hanno firmato un Ppa (Power Purchase Agreement) propedeutico alla realizzazione di 8 impianti fotovoltaici nel Nord Italia. L’accordo di fornitura a lungo termine tra l’operatore dell’energia e il produttore di rinnovabili – riporta una comunicazione congiunta – ha una durata fino a 10 anni. Prevede la costruzione e la messa in esercizio di 8 impianti in Piemonte e Veneto ad opera di Chiron Energy e il ritiro, da parte di Edison, dell’energia rinnovabile prodotta e delle garanzie di origine, al fine di incrementare la generazione green nel proprio portafoglio in linea con gli obiettivi di decarbonizzazione nazionali ed europei.

La previsione è che gli impianti entrino in esercizio nella prima metà del 2023: avranno una produzione media all’anno di circa 45 GWh, equivalente al fabbisogno di 16mila famiglie, che consentirà di evitare annualmente l’emissione in atmosfera di oltre 35mila tonnellate di CO2.

La partnership con Chiron Energy – specifica la nota – si inserisce nel piano strategico di Edison che ha definito una roadmap al 2030 coerente con i target italiani ed europei per la neutralità climatica e che vede nella produzione da fonti rinnovabili uno dei suoi assi principali. Obiettivo di Edison è accrescere la propria capacità rinnovabile installata dagli attuali 2 GW a 5 GW (da fonte eolica, fotovoltaica e idroelettrica), di installare 1 GW di strumenti di flessibilità e stoccaggio dell’energia, più un ulteriore quota di almeno 500 MW dedicata alla produzione di idrogeno verde, attraverso investimenti per 3 miliardi di euro nell’arco di piano.

Previous articleITALIA SOLARE: il FV non necessita di incentivi ma di un quadro di regole semplice
Next articleERG, avviato un parco eolico in Svezia