E-Distribuzione potenzia rete per il “green port” di Spezia

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di media e bassa tensione in uso per l’elettrificazione delle banchine del porto della Spezia, conferma che è in corso di realizzazione il nuovo allaccio in media tensione da 9,9 MW richiesto per la realizzazione del green port della città spezzina. Attraverso un comunicato, la società rende noto che “la rete elettrica di E-Distribuzione è idonea a ulteriori sviluppi connessi allo scenario dei porti verdi e a eventuali nuove richieste di allacci, per rendere disponibile ulteriore potenza”.

Proprio in quest’ottica, la società ha avviato i lavori per la realizzazione di una nuova Cabina Primaria e iniziato un processo di potenziamento e razionalizzazione della rete di media tensione in quelle già esistenti e limitrofe all’area portuale. “La società – conclude la nota – è costantemente in contatto con i referenti dell’Autorità Portuale spezzina e disponibile a sviluppare ulteriormente il progetto green port per rendere il porto di La Spezia sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale“.

Stiamo lavorando su più fronti, non solo sull’elettrificazione delle banchine. Più trasporto su ferro, più Gnl e nuovi impianti di raccolta e trattamento rifiuti.Tra pochi anni l’obiettivo di avere due porti green, Spezia e Marina di Carrara, sarà raggiunto” – ha affermato Carla Roncallo, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale – “Alla Spezia, oltre all’elettrificazione delle banchine, un punto di forza è già il trasporto della merce su ferro, che ora interessa più di un terzo dei contenitori, ma sul quale si stanno investendo 39 milioni finanziati dal Cipe nel 2016 e se ne investiranno altri 12, recentemente ottenuti dal Mit. L’obiettivo è anche evitare l’afflusso di centinaia di mezzi pesanti con le conseguenti emissioni in atmosfera“.

Previous articleDecreto Agosto, 90 mln per l’installazione delle colonnine di ricarica
Next articleL’onda lunga del lockdown sulle esportazioni di energia elettrica francese