Delta, nuovi inverter per impianti FV di edifici residenziali e piccoli centri commerciali

Delta Electronics, tra i leader globale nelle soluzioni di gestione termica ed energetica, ha presentato i nuovi inverter multi-MPPT M15A Flex e M20A Flex con potenza, rispettivamente, pari a 16,5kVA e 22 kVA.

I nuovi inverter – riporta un comunicato – ampliano la serie Flex con un design ereditato dal modello M70A Flex. I modelli M15A Flex e M20A Flex rispondono alle esigenze del mercato in rapida crescita delle installazioni su tetto di piccole dimensioni: compatti, leggeri, silenziosi (massimo 31,6 db(A)) e facili da installare. Grazie a queste caratteristiche, gli inverter sono la soluzione perfetta per installazioni in edifici residenziali e uffici. Inoltre, sono possibili installazioni all’aperto grazie alla classe di protezione IP66 e ad una gamma di temperature d’esercizio da -25 a +50 ºC.

I modelli Delta M15A e M20A Flex presentano un design senza ventola e sono raffreddati esclusivamente a convezione naturale. Questo li rende silenziosi e ideali per edifici residenziali e commerciali di piccole dimensioni in cui la bassa rumorosità è un requisito fondamentale.” – afferma Patrick Schahl, Product Manager della business unit PVI, Delta Electronics EMEA – “Oltre alle caratteristiche tecniche, i clienti apprezzano l’importanza dei dati operativi fondamentali per l’impianto, ad esempio per comprendere l’impronta di carbonio. Delta ha esteso la funzionalità dell’app MyDeltaSolar e integrato un modulo Wi-Fi negli inverter che consente la connessione diretta a uno smartphone o a un router WLAN“.

Maggiore redditività grazie a un’affidabilità eccezionale
Due inseguitori MPP e una gamma di tensioni di ingresso da 200 a 1000 V CC garantiscono una resa energetica ottimale. Gli inverter trifase funzionano in modo affidabile ed efficiente anche a temperature fino a +50 ºC. Per aumentare ulteriormente l’affidabilità ed evitare guasti operativi dovuti a condizioni di installazione avverse, gli inverter sono dotati di diverse caratteristiche chiave: tensione massima resistente fino a 1100 V CC, rilevamento di guasti da arco elettrico e protezione contro l’inversione di polarità. La funzione anti-PID integrata impedisce la degradazione della potenza indotta da tensione nelle celle solari cristalline, prolungandone così la durata. Inoltre, dispongono di dispositivi di protezione da sovratensione (SPD) sostituibili CA e CC di tipo 2; pertanto, non sono richiesti fusibili di stringa.

Installazione più semplice grazie al design migliorato
Gli installatori offrono un design migliorato e un peso ridotto di circa 40 kg. La piastra di montaggio e i connettori CA e CC sono inclusi.

Queste le caratteristiche principali dei modelli M15A e M20A Flex
• Silenziosi (max 31,6 dB(A)) grazie alla convezione naturale
• 2 inseguitori MPP per una maggiore flessibilità nel design dell’impianto fotovoltaico
• Gamma di tensioni di ingresso da 200 a 1000 V CC con tensione massima fino a 1100 V CC
• Rivestimento leggero con grado di protezione IP66
• Dispositivi di protezione da sovratensione CA e CC sostituibili di tipo 2
• Raccolta di punti dati per il monitoraggio delle stringhe e la creazione di curve I-V
• Rilevamento di guasti da arco e protezione contro l’inversione di polarità
• Tecnologia anti-PID
• Compensazione della potenza reattiva 24 ore su 24

Delta commercializzerà gli inverter M15A ed M20A Flex a partire da settembre 2021 in alcuni paesi europei.

Previous articleBATTERY INDUSTRY EUROPE 2022, la fiera Italiana di settore fa il punto sul mondo delle batterie
Next articleSostenibilità: Terna si conferma nell’indice Stoxx Global Leaders