Colosso cinese Leoch progetta una fabbrica di batterie al litio

Leoch Battery, tra i più importanti produttori di batterie in Cina, prevede di aprire una fabbrica di soluzioni al litio con una capacità di 4 GW all’anno. Lo ha comunicato alla stampa cinese il presidente e fondatore Dong Li.

La fabbrica sarà situata nella provincia di Anhui nella Cina orientale, e le sue batterie saranno utilizzate in tre aree principali: telecomunicazioni, data center e reti; batterie di avviamento e motocicli; EV a bassa velocità, applicazioni motrici e di trazione.

Il litio prenderà molta quota di mercato, ma non ‘ucciderà’ il piombo per molte ragioni come costo, riciclaggio, ambiente e sicurezza” – ha affermato Dong Li – “Il mercato globale delle batterie al piombo è ora di $ 45 miliardi, per il litio è di $ 30 miliardi. Prevedo che entro il 2025 il piombo varrà circa $ 50 miliardi, il doppio del litio, $ 100 miliardi“.

Oltre ad aggiungere il litio al suo portafoglio, Dong Li punta anche sulla tecnologia della controllata Gridtential, specializzata in batterie al silicone. “Abbiamo investito in Gridtential. La tecnologia è stimolante, e proveremo a commercializzarla in Cina in applicazioni EV, ibride e per data center.”

Leoch è stata fondata ufficialmente da Dong Li nel 1999, quindi festeggia il suo 20° anniversario. Con sede nella città meridionale di Shenzhen, ha filiali nel Regno Unito, Stati Uniti, Germania, Spagna, Italia, Grecia, Singapore, India, Australia, Sri Lanka, Turchia e Sudafrica.