Bosch, nuovo tester con stampante integrata per batterie di avviamento

Bosch ha annunciato il lancio del nuovo tester – con stampante integrata – BAT 115. La società tedesca – riporta la nota diffusa – intende così offrire alle officine un’inedita soluzione per il il controllo rapido e affidabile di tutte le comuni batterie di avviamento da 6 e 12 volt. Facile da trasportare e da utilizzare in officina, BAT 115 pesa 1,1 Kg, ed è dotato di un involucro robusto e di un cavo per test lungo 1,8 metri.

Le routine di test della batteria sono semplici e forniscono risultati di misurazione precisi e affidabili. Grazie alla stampante termica integrata, inoltre, i risultati del test possono essere stampati per il cliente o per la documentazione dell’officina. Oltre alla diagnosi e alla visualizzazione dello stato della batteria, l’officina può utilizzare BAT 115 per controllare gli avviamenti a 12 e 24 volt e i sistemi di carica. È idoneo per autovetture, veicoli commerciali, motocicli e imbarcazioni da diporto con una corrente di avviamento a freddo compresa tra 40 e 2.000 ampere.

Il nuovo tester di Bosch – prosegue la nota – si può utilizzare per batterie al piombo-acido, EFB, Gel, Fleece e AGM. A questo scopo BAT 115 soddisfa diversi standard di test internazionali, quali EN, EN2, DIN, SAE, JEC, JIS e MCA.

L’utente viene guidato attraverso il menu con display LCD grafico e la presenza di tre soli pulsanti. Questo consente l’uso intuitivo del tester e l’esecuzione rapida dei test. A oggi, il sistema supporta 25 lingue.

Previous articleSmart City Index: Trento città più sostenibile d’Italia
Next articleDaimler, il futuro è all’insegna dell’elettrico e dell’idrogeno