BMW, avviata a Monaco di Baviera la produzione dell’auto elettrica “i4”

BMW ha comunicato che nel suo stabilimento di Monaco di Baviera sono iniziati i lavori di produzione della i4, l’elettrica che sarà lanciata a novembre insieme al SUV iX.

La i4 – riporta una nota della casa tedesca – è una berlina-coupé dall’impostazione sportiva, con molti tratti in comune con la serie 4 dotata di motori endotermici. Sarà commercializzata in due diverse versioni: con propulsore elettrico da 340 o 544 CV; l’autonomia è pari a 590 o 510 chilometri a seconda della motorizzazione.

Il produttore tedesco ha investito un totale di 200 milioni di euro nell’integrazione della i4, e quindi delle auto elettriche, nella struttura di produzione esistente. Entro il 2023, la metà delle auto prodotte a Monaco di Baviera sarà ibrida o elettrica.

L’inizio dei lavori di produzione sulla vettura è considerata una vera e propria pietra miliare nella storia dell’azienda. Per la prima volta, infatti, sulla stessa linea di montaggio potranno essere assemblate sia le versioni elettriche delle auto, che quelle con motore endotermico.

Oltre il 90% degli impianti di produzione presenti a Monaco di Baviera possono infatti essere utilizzati indistintamente per le elettriche o le endotermiche. Solo la produzione del pianale e della parte posteriore delle auto elettriche richiederà alcuni passaggi aggiuntivi.

 

 

 

 

Previous articleRapporto di FIRE sui sistemi di gestione dell’energia: in aumento i siti certificati
Next articleE-MOTORS EUROPE 2022, a Bologna la fiera dei motori elettrici e degli avvolgimenti