BMW, accordo con Solid Power per produrre batterie a stato solido

BMW ha chiuso un importante accordo con Solid Power per lo sfruttamento di alcuni diritti intellettuali legati alle batterie a stato solidoQuesto significa che BMW potrà prodursi in proprio le soluzioni progettate da Solar Power.

L’accordo, che andrà rinnovato nel 2024, prevede solo lo sfruttamento di alcune proprietà intellettuali di Solid Power. La titolarità dei diritti rimane però in capo all’azienda californiana, con BMW che, come detto, si limiterà a prodursi autonomamente le batterie.

BMW è stato, sin da subito, uno dei produttori più interessati a questa nuova tecnologia. Già nel 2017, infatti, ha investito pesantemente in Solid Power. Nel corso del 2022 sono poi avvenuti i primi positivi test, che hanno convinto BMW ad accelerare su questa tecnologia.

Prima dell’installazione della linea di prototipi del Gruppo BMW, il personale lavorerà fianco a fianco con Solid Power per ottimizzare i processi di produzione delle celle.

Previous articleSorgenia e la transizione green: on air il nuovo spot con Bebe Vio
Next articlePNRR e Regione Liguria, bando da 14 milioni in per la produzione di idrogeno verde